fbpx

Mafia, Giuseppe Nastasi condannato dal gup per 8 anni e dieci mesi

Giuseppe Nastasi è stato condannato a otto anni e dieci mesi per collaborazioni con organizzazioni mafiose

tribunale faldoniGiuseppe Nastasi ha lavorato con Nolostand, societa’ controllata di Fiera Milano, e ha fatturato in tre anni “oltre venti milioni di euro”, prendendo anche seriamente “la possibilità di porre la sua società al servizio del boss mafioso Matteo Messina Denaro” ed è stato di conseguenza condannato dal gup di Milano a otto anni e dieci mesi per infiltrazioni mafiose. Il giudice ha accusato l’uomo “di aver creato un meccanismo sofisticato per avere un buon guadagno personale e allo stesso tempo per finanziare la cosca mafiosa di Pietraperzia”.

Nastasi è stato considerato dal gup come una persona “molto pericolosa, poiché ha messo in pratica condotte di evasione fiscale e di riciclaggio”. Tra il 2013 e il 2015 l’uomo con il suo consorzio e tramite una serie di società cartiere, ha prodotto fatture false e ha creato dei “fondi neri”, che sarebbero finiti nell’organizzazione mafiosa Cosa Nostra. Il giudice a riguardo ha scritto: “si traducono in un evidente disincentivo agli investimenti, essendo fatto notorio che la presenza di infiltrazioni mafiose in seno al settore degli appalti compromette la liberta’ e l’autonomia imprenditoriale e vanifica i criteri della libera concorrenza”.