Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Klaus Davi: “a Pasqua sarò con operai di Gioia Tauro in sciopero”

“A Pasqua sarò con gli operai di Gioia Tauro. 400 lavoratori abbandonati dallo stato centrale e dimenticati quasi da tutti. Sono al fianco della loro lotta e dei numerosi amministratori locali della Calabria che si stanno impegnando per sostenerli. Non possiamo permetterci di condannare queste famiglie alla povertà più desolante. Confido nell’impegno di Mario Oliverio e di un ministro serio come Graziano del Rio che però non possono agire da soli. La Calabria è l’ultimo pensiero di quasi tutti i politici romani.” Lo ha dichiarato il massmediologo Klaus Davi. “Per me non è un sacrificio stare con loro, anzi. La mia agenzia offrirà una consulenza gratuita a questi lavoratori per aiutarli a comunicare meglio la loro protesta. Non sono mai stato a Leopolda e non ci andrò mai e dio sa quante queste cose me le abbiano fatte pagare ……. Non sono di sinistra, anzi mi sento un liberista. Ma sto con loro perché senza i lavoratori, senza il lavoro, il sud e non solo sono condannati a morte.  “ Proprio ieri sono stati indetti 2 giorni di sciopero dai sindacati  locali contro i licenziamenti ventilati dalla societa MCT che gestisce il Porto.” Agli operai di Gioia Tauro, Davi ha anche dedicato il prestigioso Premio Albero Andronico conseguito proprio ieri a Roma in Campidoglio per il giornalismo di inchiesta  e conferitogli dalla inviata di Repubblica Federica Angeli, sotto scorta da anni per le pesanti minacce di morte nei suoi riguardi perpetrati dai clan di Ostia.