Inter-Milan al cardiopalma: il primo derby cinese termina 2-2

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

di Claudio Corso- Comincia con un super anticipo il 32 turno di Serie A, a Milano va infatti in scena il primo derby cinese a tutti gli effetti dopo la firma del closing  che pone la parola fine sull’era berlusconiana. Ritmi alti sin da subito con i rossoneri che più volte vanno a caccia del gol, negato solamente da un Handanovic in versione magic moment ; al 36’ arriva la svolta del match : Gagliardini innesca con un lancio perfetto Candreva che con un pallonetto batte un incerto Donnarumma. Allo scadere del primo tempo arriva il raddoppio nerazzurro con Icardi che sfata il proprio tabù e deposita in rete a porta vuota su splendido assist di Perisic; nella ripresa l’Inter amministra il vantaggio in tranquillità ma, al minuto 83’, Romagnoli riaccende la speranza rossonera con una zampata che accorcia le distanze. Nei minuti di recupero, precisamente al minuto 97’, accade l’impensabile : da calcio d’angolo, nella mischia finale, Zapata sigla, con l’aiuto della goal-line technology, realizza il definitivo 2-2 che fa esplodere di gioia i tifosi rossoneri. Con questo gol Zapata pareggia i conti anche in riferimento alla partita dell’andata terminata con lo stesso risultato quando fu Perisic a riacciuffare il Milan sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Per quanto riguarda la classifica, in attesa degli altri incontri, il Milan mantiene due punti di vantaggio sull’Inter e dunque si riconferma al sesto posto, l’ultimo disponibile per l’accesso alle competizioni europee.

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada
LaPresse/Spada
LaPresse/Spada