fbpx

Enna: sequestrati terreni a imprenditore vicini a Cosa Nostra

Nicosia (Enna): i carabinieri hanno proceduto all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo

carabinieri_autoI Carabinieri di Nicosia (Enna) hanno proceduto all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Caltanissetta su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nissena, nei confronti di Giuseppe Monaco, di Regalbuto, pregiudicato, 63 anni, e Carmelo Gangi Climenti, di Catania, 31, ritenuti vicini a Cosa Nostra catanese: il provvedimento interessa dei terreni per un valore di oltre centocinquanta mila euro, per complessivi 5 ettari, situati nelle contrade Sigrito del Comune di Regalbuto. L’indagine ha consentito di accertare come i terreni in questione fossero stati acquistati da Carmelo Gangi Climenti in qualita’ di prestanome di Monaco, reale proprietario, per eludere l’applicazione di un eventuale misura di prevenzione patrimoniale.