Domani l’assemblea generale della Cgil della provincia di Messina

foto sit-in Prefettura messina lavoratori pulimento filcams cgilLa forte iniziativa della Cgil dei referendum sul lavoro che ha portato al decreto per l’abolizione dei voucher e la reintroduzione della responsabilità solidale negli appalti convertito in legge ieri con la votazione al Senato, la Carta dei diritti universali del Lavoro e la condizione socio-economica del territorio saranno al centro dell’Assemblea generale della Cgil di Messina di domani venerdì 21 aprile alle 9,30 alla presenza del segretario generale della Cgil Sicilia Michele Pagliaro. “Le politiche attuate hanno portato ad una forte e grave precarizzazione del lavoro ed hanno aggravato la situazione occupazionale del territorio – fa presente il segretario generale della Cgil di Messina Giovanni Mastroeni -, politiche che la Cgil ha contrastato promuovendo una grande mobilitazione per ridare dignità al lavoro, per ridisegnare un quadro di tutele come quelle volute per i lavoratori dei servizi in appalto. L’iniziativa della Cgil, che ha ricevuto consenso nelle piazze e nei luoghi di lavoro, prosegue per l’affermazione della Carta dei diritti universali del lavoro”.

La Cgil di Messina continua ad accendere i riflettori sulla difficile condizione occupazionale del territorio rivendicando ancora interventi per creare condizioni per lo sviluppo partendo da quelli fondamentali delle infrastrutture di trasporto e logistiche, di messa in sicurezza. “Chiediamo l’immediata realizzazione – evidenzia Mastroeni – delle opere previste nel Patto per la Sicilia, nel Patto per il Sud e nel Pon Metro con una spesa complessiva di 600 milioni di euro nei prossimi 24 mesi in tutto il territorio messinese”.

Mastroeni torna anche ad evidenziare la necessità per il territorio di salvaguardare servizi importanti sia sul piano occupazionale che sociale, dalle mense scolastiche all’offerta sanitaria. La Cgil in questi giorni ha avviato nuove iniziative per sollecitare un percorso che dia stabilità alla refezione scolastica a Messina, ha chiesto la convocazione di un tavolo sulla nuova rete ospedaliera.