Cittanova (RC): appuntamento a Teatro con “Il pomo della discordia”

“Il Pomo della discordia” in scena al Teatro Gentile di Cittanova

teatro-tremestieriLa XIV Stagione Teatrale organizzata dall’Associazione Kalomena, dopo lo straordinario evento del concerto di Fiorella Mannoia, chiuderà con un gran finale lunedì 24 aprile al Teatro Gentile di Cittanova con l’unica tappa calabrese della nuova commedia “Il pomo della discordia” diretta e interpretata da Carlo Buccirosso con la presenza di Maria Nazionale.

C’è l’omosessualità al centro dell’ultimo lavoro di Carlo Buccirosso, “Il pomo della discordia”. Una commedia tutta da ridere ma basata su un argomento serio e delicato, con l’attore/regista napoletano che parafrasa il pomo della discordia della mitologia greca per trasferirlo in chiave nostrana. Sul palcoscenico con lui una protagonista femminile come Maria Nazionale, ugola verace che era esplosa come attrice in “Gomorra”, di Garrone, poi Monica Assante di Tatisso, Giordano Bassetti, Claudia Federica Petrella, Elvira Zingone, Matteo Tugnoli, Mauro de Palma, Peppe Miale, Fiorella Zullo e la partecipazione di Gino Monteleone. Le musiche originali son di Sal da Vinci. “In una normale famiglia benestante, l’atmosfera e l’euforia di una festa di compleanno organizzata a sorpresa per Achille, primogenito dei coniugi Tramontano, potrebbe essere turbata non da una mela, non da un frutto, bensì da un pomo, un pomo d’Adamo o, meglio, il pomo di Achille, il festeggiato, ritenuto un po’ sporgente…  – spiega BuccirossoE se aggiungiamo che Achille vive un rapporto molto difficile con suo padre Nicola ed è continuamente difeso a spada tratta da sua madre, la epica Angela, non essendosi ancora dichiarato gay, e non avendo mai presentato Cristian, il proprio fidanzato, che da anni bazzica in casa spacciandosi per il compagno di sua sorella Francesca, si può immaginare cosa sta per accadere”. Sarà tutta un susseguirsi di situazioni comiche, una commedia da non perdere.

I biglietti possono essere acquistati direttamente presso il Teatro mercoledì 19 e sabato 22 aprile, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, oppure telefonando ai numeri 3477191399 – 3206184249.