fbpx

Catania: imprenditore si ribella al pizzo, 6 arresti

Catania: tratte in arresto sei persone per estorsione continuata e aggravata dal metodo mafioso

carabinieri_autoI carabinieri di Biancavilla, in provincia di Catania, hanno arrestato, questa mattina sei persone, per estorsione continuata e aggravata dal metodo mafioso. Stando a quanto fanno sapere gli inquirenti, un imprenditore del comune etneo era costretto da diversi anni a pagare somme di denaro a titolo di ‘protezione’. I sei sono tutti appartenenti alla criminalità organizzata. I provvedimenti cautelari tengono conto di un’attività d’indagine nei confronti di appartenenti al clan ‘Mazzaglia – Toscano – Tomasello’, attivo nel comune di Biancavilla e considerato articolazione della famiglia catanese ‘Santapaola-Ercolano’. I riscontri investigativi svolti anche con intercettazioni e riprese video hanno permesso di ricostruire minuziosamente l’azione estorsiva, e di evidenziare i ruoli e le dinamiche del citato clan biancavillese. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria gli arrestati sono stati portati al carcere di Catania Bicocca.