fbpx

Castrovillari si prepara al 100° giro d’Italia con eventi, mostre e concorsi

castrovillari giro d'italiaA meno di due settimane dall’evento che vedrà il 12 maggio il capoluogo del Pollino divenire Città di Tappa, l’Amministrazione comunale di Castrovillari è pronta a riversare nella comunità una serie di iniziative in Rosa tra mostre, concorsi e momenti culturali per accogliere degnamente il 100Giro d’Italia.

 La “maratona d’attesa” partirà il 30 aprile da Via Asia , alle ore 10, con “Leggiamo insieme con i libri in bici” a cura dell’Accademia Pollineana e della UISP cittadina; il 1° maggio, dalle ore 11, una “Sfilata di moda in Rosa” a cura di Pino Bruno, impreziosirà via Roma, mentre in piazza Municipio ,alle ore 22, “Cent’Anni di Giro D…anza” a cura di Sara Danza e con la regia di Mena Filpo caratterizzerà il centro; il 6 maggio, sempre nel centro città, a partire dalle ore 22, si svolgerà “La notte in Rosa” a cura dell’Amministrazione comunale;il 7 maggio, ancora nel centro cittadino, dalle ore 9, il “21° Trofeo Rotary” a cura dello stesso sodalizio locale, poi, alle ore 18 , nel Circolo Cittadino un “Tè Danzante 911 Band” è abbinato ad un concorso di Vini rosati della provincia nell’iniziativa “Il vino al Giro” a cura del giornalista-sommelier Tommaso Caporale ,mentre  a cura della Galleria d’Arte il Coscile – nei suoi stessi locali- verrà proposta una interessante “ Estemporanea di pittura”; il 10 maggio al Teatro Sybaris, alle ore 21,30, sarà di scena “Leonardo Manera Show” a cura di Overtures e V-Eventi, invece l’11 maggio, nella sala consiliare del palazzo di città, alle ore 21 verrà rappresentato “D5, Pantani” di Chiara Paoletti, teatro-storia di un capro espiatorio.

Gli altri eventi culturali  coinvolgono le elementari  con un concorso  dal titoloDisegni in libertà, le medie si cimenteranno con uno sulla fotografia e le superiori sono chiamate a provarsi nel concorso “Cronista per un Giorno”. Differenti, ma con la stessa tensione e sana competizione, quelli che interessano gli esercenti, i ristoratori ed i pasticceri rispettivamente con le loro vetrine, i propri menù ed i dolci che realizzeranno. Tutto ciò rigorosamente in “Rosa”, e per cogliere, ciascuno con le proprie capacità e sentimenti,  l’attimo nel quale scorgere la passione dei ciclisti quando scalano una vetta, nella  voglia di sfidare il pretendente alla vittoria e,soprattutto, come amano infinitamente questa disciplina che è sacrificio e strumento per affermare i valori morali ed ideali su cui si fonda la reale convivenza umana.

Si riferirà a questa anche l’iniziativa civica “Giro d’Italia- Ride Green”, progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata, promosso da RCS ed E.R.I.C.A., nel quale gli elementi sportivi, d’accoglienza, paesaggistici e compiuti in più aspetti dalle capacità non possono prescindere dalla qualità ambientale per essere resi e promossi al meglio.

“Opportunitàspiega l’Amministrazione – per accompagnarci al meglio all’appuntamento che non può fare a meno  dell’originalità e creatività per rendere ciò che possediamo, e vocazioni, patrimoni ed identità rendono, tramandano e persistono al di là del tempo. E’ il nostro modo di rendere omaggio alla Carovana, riconoscendo  nei ciclisti l’espressione alta dello Sport, che è crescita e promozione per Uomini e Territori.”