fbpx

Calabria, bufera Sacal: Oliverio scrive al Presidente del Collegio Sindacale

Il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio ha scritto al Presidente del Collegio sindacale della Sacal

marioOliverioIl Presidente della Regione Mario Oliverio, nella sua qualità anche di legale rappresentante della Regione Calabria, quale socio della Sacal S.p.A., ha scritto – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – al Presidente del Collegio sindacale della Sacal per chiedere, in considerazione “della grave situazione che si è venuta a determinare per la Società a seguito delle dimissioni della maggioranza dei componenti il consiglio di amministrazione nonché delle iniziative giudiziarie che hanno interessato parte del C.d.A.” che il Collegio sindacale voglia procedere, “con i poteri di cui all’articolo 2386, ultimo comma, del codice civile, alla convocazione dell’assemblea straordinaria dei soci ponendo al primo punto dell’ordine del giorno una modifica dell’articolo 10 dello statuto che, in ottemperanza alle disposizioni dell’articolo 11, comma 2, del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175 (Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica), preveda, quale organo di amministrazione, in luogo del consiglio di amministrazione attualmente previsto, un amministratore unico”. In alternativa – scrive Oliverio -ricorrendo i presupposti di cui al comma 3 dello stesso articolo, “un consiglio di amministrazione di cinque componenti, nonché le consequenziali modifiche degli articoli dello statuto che fanno riferimento all’organo di amministrazione”. Le modifiche, secondo il Presidente della Regione, si rendono necessarie “al fine di ottemperare alle succitate disposizioni del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, nonché al fine di garantire una soluzione immediata all’attuale situazione di stallo venutasi a creare in conseguenza della situazione sopra evidenziata”.