fbpx

Anpi Reggio Calabria: cittadini e istituzioni presenti ai festeggiamenti del 25 Aprile

Grande partecipazione di istituzioni e cittadini all’iniziativa del 25 aprile organizzata dall’Anpi di Reggio Calabria

DSC_0617Grande la partecipazione di cittadini e di istituzioni, che hanno risposto all’appello ed agli inviti dell’ANPI di Reggio  Calabria per le iniziative programmate in occasione del 72° Anniversario della Liberazione presso la Villa Comunale di Reggio di Calabria e, nelle ore pomeridiane, presso la sala del Consiglio Comunale di Roccaforte del Greco.

Gli interventi che si sono susseguiti durante l’iniziativa alla Villa Comunale (i partigiani Anna Condò, Aldo Chiantella e Natino Quattrone, e successivamente il magistrato Vincenzo Macrì) sono stati ascoltati con grande attenzione, apprezzati e lungamente applauditi, così come è avvenuto per la cantastorie calabrese Francesca Prestia, la cui esibizione ha coinvolto emotivamente tutto il pubblico presente, soprattutto durante l’esecuzione del brano inedito dedicato all’anarchico reggino Antonio Malara e le note di “ciao bella ciao” che hanno concluso la manifestazione.

Applaudita la “Staffetta Partigiana” rappresentata da undici giovanissime atlete della Società di Ginnastica “Virtus Reggio”,  all’arrivo della quale è iniziata la deposizione della corona dell’Amministrazione Comunale  e dei mazzi di fiori dell’ANPI, della Staffetta, della Corrireggio, del PCI e del PCL.

L’ANPI di Reggio Calabria ringrazia tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’iniziativa e tutti coloro che hanno partecipato, sia cittadine e cittadini, sia rappresentanti delle Istituzioni (Vice Prefetto Vicario, Cosima Di Stani, in rappresentanza del Prefetto, Vice Questore Vicario, Roberto Pellicone , in rappresentanza del Questore, una delegazione in rappresentanza del Comandante della Guardia di Finanza, Alessandro Barbera, il Sindaco Giuseppe Falcomatà, Il Presidente del Consiglio Comunale, Demetrio Delfino, gli Assessori Antonino Zimbalatti, Giuseppe Marino e Anna Nucera, e il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto.