fbpx

A Reggio Calabria iniziativa dal tema “La passione”

AssociazioneCulturaleAnassilaosIl 29 aprile si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Danza (Dance Day) promossa dall’International Dance Council dell’UNESCO, che si propone di attirare l’attenzione sulla danza unendo tutti i paesi del mondo. Istituita nel 1982 dal Comitato Internazionale della Danza – C.I.D. dell’Istituto Internazionale del Teatro, tale data commemora la nascita di Jean-Georges Noverre (1727-1810) che viene considerato in assoluto come il creatore del balletto moderno. L’edizione 2017 – come scrive nel suo messaggio Alkis Raftis, Presidente del Consiglio Internazionale della Danza – è dedicata al progetto “Dance to Zero Hunger” (Danza Senza Fame), che mira a promuovere, in collaborazione con il World Food Program WFP (Programma Mondiale per l’Alimentazione), la sicurezza alimentare e vincere la fame in tutti i paesi del mondo nonché educare i bambini sull’importanza di una sana alimentazione e fornire l’opportunità e il sostegno alla formazione professionale per il raggiungimento della Fame Zero nel mondo anche attraverso la danza. All’evento l’Associazione Culturale Anassilaos, congiuntamente con il Comune di Calabria, Assessorato alla Cultura, e la Biblioteca Comunale Pietro de Nava dedica un incontro, patrocinato dallo Consiglio Internazionale della Danza CID Unesco, che si terrà sabato 29 aprile alle ore 16,45 presso la Villetta De Nava della stessa biblioteca. Tema dell’incontro “La passione”, intesa nella danza come “profonda emozione che richiede trasporto e grande impegno”. A introdurre la manifestazione sarà Fatima Ranieri, Membro del Consiglio Internazionale della Danza CID e Responsabile Danza dell’Associazione Culturale Anassilaos. Interverrà Maria Berica Dalla Vecchia, Direttrice Artistica e docente del Centro Danza Oggi A.S.D. di Vicenza.