Spettacolo di Dario Vergassola in Calabria: ecco l’INTERVISTA all’artista ligure

vergassolaC’è attesa a Rende per l’arrivo di Dario Vergassola  che il 15 marzo porterà sul palco del Garden lo spettacolo “Sparla con me”, per il quarto appuntamento con “Comicità in Teatro”, evento promosso dall’Amministrazione comunale di Rende. Quella di  Vergassola è una comicità irriverente. Il comico, cantautore, autore e conduttore di trasmissioni televisive,  alterna racconti e canzoni, è stato, lo ricordiamo,   il vincitore del festival di San Scemo nel 1992. Le sue sono storie divertentissime, le battute incalzanti. Nel suo spettacolo  Vergassola diverte e coinvolge. Ci sono le sue interviste impossibili, i riferimenti alle pagine dei giornali, le notizie di spettacolo, di politica, di cronaca, interpretate e commentate a suo modo. Ci sono gli aneddoti, i ricordi d’infanzia, i rapporti con le donne e tanto altro. Difficile non ridere anche quando al telefono ci racconta il suo lavoro.

Il potere di una risata, un modo per esorcizzare le paure, le cose brutte della vita. La risata l’hai utilizzata anche per questo?

Beh, così è troppo filosofico…io veramente l’ho usata anche per tacchinare.  Ci sono queste categorie   meravigliose  di ragazze che con noi ridono e poi vanno a soffrire con qualcun altro

Cosa vedremo sul palco del Garden?

Una serata di cazzeggio, in senso buono. Troverete uno un po’ svampito che racconta storie del bar, della provincia, degli amori non corrisposti. Ci sarà qualche canzoncina che pero’ non durerà molto…non voglio spaventare nessuno…

Le storie sono quelle da bar, un luogo per te importante

Purtroppo i bar di una volta non ci sono più. Sull’argomento ho scritto anche un libro “La ballata delle acciughe”, che parlava del bar Pavone, che oggi non esiste più. Un tempo andavi al bar, piangevi sulla spalla dell’amico perché ti avevano fregato la fidanzata, anche se poi scoprivi che era stato l’amico a fregarti  la ragazza… un grande classico. Adesso i bar sono diventati covi di slot machine che impoveriscono la mente e il portafogli e deprimono il carattere delle persone. Il bar non è più quella zona amica in cui potevi andare all’uscita di scuola. Il bar era una specie di club povero per persone che si conoscevano da tanto e ognuno sapeva vizi e virtù di tutti. Era come fare una seduta di analisi non a pagamento. Ecco… racconto le storie che nascevano nei bar.

Per te è un ritorno in Calabria, una terra che spesso paragoni alla tua Liguria

Ritorno sempre volentieri in Calabria, una terra amica e affascinante. Ho girato tanto dalla Sila al mare. Sì, è un po’ come la mia Liguria. Anche voi avete davanti il mare e le montagne alle spalle.. Forse per questo che abbiamo un carattere particolare. In Calabria ho sempre trovato un’accoglienza fantastica .  Mi sono sempre divertito tantissimo. E poi la cucina… Non sono mai stato a Rende, però. Non vedo l’ora di conoscere anche quest’angolo di Calabria. Ne approfitto per dare a tutti, Rendesi e Calabresi e anche a chi arriva da fuori, l’appuntamento per il 15 marzo: ci  vediamo al Garden con questo spettacolo di Dario Vergassola….  manovale gentiluomo

Per lo spettacolo di Vergassola biglietti disponibili in prevendita presso Inprimafila.net e ticketone.it