Scritte offensive a Locri: attaccato anche il Sindaco

Le scritte sui muri contro Don Ciotti non sono le uniche a Locri: altre attaccano anche il sindaco

don-ciottiLa notte scorsa a Locri sono stati imbrattati i muri con delle scritte contro Don Ciotti. Sul muro del Centro di aggregazione giovanile un attacco anche al sindaco Giovanni Calabrese. “Don Ciotti sbirro e piu’ sbirro il sindaco” la frase lasciata o ancora “Don Ciotti sbirro siete tutti sbirri”. Il Centro di aggregazione giovanile del Comune e’ stato ristrutturato con fondi del Pon Sicurezza ma, ha spiegato il sindaco, e’ inutilizzato “perche’ non si trova un’associazione che vuole gestirlo”.