Reggio Calabria: scavi piazza Garibaldi. Comitato Corso Sud: “tutto tace. Inquieta l’ipotesi copertura”

Reggio Calabria: scavi piazza Garibaldi. Comitato Corso Sud: “nessuna notizia sui lavori, gli scavi sono diventati una discarica a cielo aperto e l’ultimo episodio di cronaca serve a dare una dimostrazione pratica della poca attenzione”

Scavi Piazza Garibaldi22Il principio di incendio di qualche notte fa a piazza Garibaldi è servito a tutti i componenti del direttivo del Comitato Corso Sud di Reggio Calabria a dire basta. “Abbiamo aspettato troppo tempo, ma nulla si muove, tutto tace. Nessuna notizia sui lavori, gli scavi sono diventati una discarica a cielo aperto e l’ultimo episodio di cronaca serve a dare una dimostrazione pratica della poca attenzione. Nessuna notizia trapela, anzi una voce che sta sempre più circolando tra residenti e commercianti è quella di un progetto che prevede nella fase iniziale la copertura degli scavi. Non sappiamo se ciò corrisponda al vero, sappiamo solo che ormai dai mesi, da quando si è deciso di non costruire più i parcheggi grazie al ritrovamento degli scavi, alle belle parole non sono seguiti i fatti. Sappiamo molto bene che la burocrazia e le continue “liti” tra enti hanno rallentato i lavori in piazza e sul Corso Garibaldi che, per usare l’espressione del primo cittadino, è un’arlecchinata. Chiediamo pertanto notizie auspicando che spazzatura, bivacchi vari, reti di protezione divelte dal vento e incendi possano essere solo brutti ricordi. Intanto piazza Garibaldi aspetta”, è quanto scrive in una nota il Comitato Corso Sud.