Reggio Calabria, bypass diga del Menta: incontro tra Sorical e Condotte srl, lavori conclusi entro la fine dell’ anno

Oggi l’incontro tra Sorical e l’amministratore giudiziario di Condotte srl per discutere sulla costruzione del bypass dello schema idrico che porterà l’acqua a Reggio Calabria

diga del menta (12)Stamattina il commissario liquidatore Sorical, Luigi Incarnato, ha incontrato l’amministratore giudiziario di Condotte srl, Luigi Paoletti, per fare il punto della situazione sui contratti in essere tra la società idrica regionale e l’azienda.

Condotte srl, coinvolta nell’inchiesta ‘Cumbertazione’ della Procura di Reggio Calabria, e’ stata sottoposta a sequestro e affidata all’amministratore giudiziario e successivamente la Prefettura di Reggio Calabria ha emesso un’informazione antimafia di carattere interdittivo attualmente revocata su impulso dell’amministratore giudiziario. Paoletti e’ stato nominato per garantire la continuita’ gestionale e tutelare l’occupazione“-dichiara in una nota Sorical.

Il principale tema dell’incontro è stato l’appalto per la costruzione del bypass dello schema idrico del Menta, che porterà l’acqua a Reggio Calabria. L’acqua partirà dall’invaso del Menta e giungerà ai serbatoi cittadini “che secondo il cronoprogramma della Regione e della Sorical dovra’ essere completato entro la fine dell’anno“-continua la nota- “Il consorzio Compact, aggiudicatario della gara, ha indicato la societa’ Condotte srl quale impresa consorziata esecutrice dei lavori. L’amministratore giudiziario di Condotte ha dato massima disponibilita’ ad allestire i cantieri gia’ nelle prossime settimane e consegnare l’opera entro i termini stabiliti dal contratto, peraltro gia’ firmato“. Il commissario Incarnato stamani ha confermato la massima collaborazione nell’espletamento delle procedure per far partire i lavori, ricordando che la realizzazione dell’opera è uno degli impegni presi dalla Regione con il governo per i cittadini di Reggio Calabria.”Per poter mettere in esercizio la diga del Menta – conclude la nota -, oltre alla costruzione del bypass, bisogna completare le opere di presa, la galleria di Monte Centri e l’impianto di potabilizzazione a valle. Questi tre cantieri stanno rispettando il cronoprogramma e si prevede l’ultimazione prima dell’estate“.