L’attenzione di Oliverio per l’Aeroporto dello Stretto: “ho scritto una lettera a Montezemolo”, che però si è dimesso!

Aeroporto dello Stretto, Oliverio scrive a Montezemolo che si era dimesso da oltre 24 ore

oliverio_Ho scritto una lettera all’Amministratore delegato di “Alitalia” Cramer Ball e, per conoscenza, al Presidente Luca Cordero di Montezemolo, con riferimento all’ “operativo Alitalia sull’aeroporto dello Stretto“. Così Mario Oliverio ha annunciato ieri sera la sua replica ai vertici dell’ex compagnia di bandiera. A prescindere da cosa possa significare in lingua italiana la frase con riferimento all’ “operativo Alitalia sull’aeroporto dello Stretto”, il fatto più esilarante che dimostra l’attenzione di Oliverio per lo scalo reggino è il mittente della missiva, chiamato da OliverioPresidente Luca Cordero di Montezemolo“.

Oltre 24 ore prima, infatti, nel pomeriggio di martedì 14 Marzo, Montezemolo si era dimesso proprio in coincidenza con l’approvazione del piano industriale attesa al cda di domani e l’avvio di una nuova fase per Alitalia. Montezemolo aveva espresso l’intenzione di abbandonare la carica di presidente senza poteri esecutivi ormai da mesi, sin da novembre dello scorso anno, ma i soci della compagnia gli avevano chiesto di rimanere fino all’approvazione del piano per il suo ruolo di collegamento con Abu Dhabi.