La Fiom-Cgil parteciperà alla manifestazione nazionale che si svolgerà a Locri

fotofiomLa FIOM-CGIL della Calabria sarà presente “con una sua delegazione, dentro quella della intera CGIL regionale, alla manifestazione nazionale che si svolgerà a Locri domani 21 Marzo in occasione della XXII giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Ricordare e mantenere costante l’ impegno per contrastare l’arroganza criminale e “ndranghetista è parte essenziale dell’azione per ricreare condizioni politiche sociali ed economiche che ridiano speranza e possibilità di riscatto alla nostra regione ed all’intero Paese. Per queste ragioni, alla Calabria degli intrecci e delle collusioni, dell’economia criminale e deviata, del dominio e dell’egemonia del “sistema “, del degrado politico, serve contrapporre permanentemente una mobilitazione ed una piattaforma politica e sociale che nell’affermazione dei diritti del lavoro, della buona impresa, e della promozione della cittadinanza attiva possa restituire credibilità alle Istituzioni rivendicando coerenza ed efficacia. Servono scelte del Governo Nazionale e della Giunta Regionale che facciano degli investimenti per la crescita, del diritto al buon lavoro ed al reddito di inclusione e di dignità il fine ultimo. Servono scelte che rendano efficace la spesa e qualificati gli obbiettivi. Servono strumenti di gestione delle risorse che inibiscano opacità e deviazioni. Serve un piano del lavoro che renda efficace e trasparente la spesa Comunitaria. In questa ottica abbiamo letto le parole del Presidente della Repubblica. Una rinnovata azione dello STATO e delle sue articolazioni, un protagonismo della società civile, delle forze sane e democratiche, per un impegno su cui la FIOM-CGIL continuerà a dare il suo pressante contributo”.