Il Questore di Reggio Calabria emette 2 provvedimenti di D.A.SPO

polizia-notteProsegue, senza soluzione di continuità, l’attività della Polizia di Stato di contrasto e repressione dei reati commessi in occasione delle manifestazioni sportive svoltesi nella provincia reggina. In data 10.03.2017, il Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, ha emesso 2 provvedimenti di D.A.SPO. per la durata di otto anni ciascuno, nei confronti di B. G., classe ’82 e C. D. classe ‘92, tifosi della squadra “URBS Reggina 1914”. I due, il 5 marzo scorso, in violazione di un precedente D.A.SPO. cui erano sottoposti, sono stati filmati dal personale della Po-lizia Scientifica mentre si aggiravano nei pressi dei tornelli di ingresso al locale stadio “Oreste Gra-nillo” alcuni minuti prima dell’inizio della partita tra la Reggina e la “Casertana F.C.”, valevole per il Campionato di Lega Pro. Ai predetti, deferiti alla competente Autorità Giudiziaria, è stato pre-scritto l’obbligo di presentazione presso questi uffici per la durata di 8 anni, convalidato dall’Autorità Giudiziaria. Con l’odierno provvedimento si conferma la ferma volontà della Polizia di Stato di bandire ogni forma di violenza e intemperanza dagli stadi al fine di garantire l’incolumità degli spettatori e di tutte le persone che, a qualsiasi titolo, partecipano alla manifestazione sportiva.