Gioia Tauro: il Movimento per la Sovranità Nazionale esprime la sua solidarietà all’orchestra giovanile di Laureana di Borrello

Il Movimento Per la Sovranità Nazionale di Gioia Tauro esprime vicinanza e solidarietà all’orchestra giovanile di Laureana di Borrello

Orchestra LaureanaIl Movimento Per la Sovranità Nazionale di Gioia Tauro si sente di esprimere tutta la vicinanza e la solidarietà all’orchestra giovanile di Laureana di Borrello. Chiudere le porte di Montecitorio ad una realtà così importante è un atto inaccettabile, soprattutto alla luce delle dichiarazioni del presidente, il signor Fruci, che fanno emergere un chiaro atteggiamento pretestuoso nei confronti dei ragazzi che hanno come unica colpa quella di provenire da un territorio difficile e permeato dal malaffare. Le istituzioni hanno il dovere di fare da stampella a chi, con il suo operato, cerca di riscattare una terra dilaniata oltre che dai problemi interni anche dall’indifferenza di chi li dovrebbe risolvere. Purtroppo non si tratta di un caso isolato,  questa vicenda se confermata sarebbe solo la punta di un iceberg. Tutto ciò che di positivo c’è nella nostra realtà è destinato ad appassire con la complicità di una politica a livello nazionale che, invece di essere d’aiuto al nostro territorio, ricerca capri espiatori e crea situazioni come questa che non fanno altro che demolirci. Vogliamo dunque ricordare a chi governa il nostro amato Paese che anche la Calabria è una regione Italiana, che anche in Calabria esiste chi produce arte, musica, lavoro, sport e tante altre cose belle come il resto d’Italia. Noi a livello locale cercheremo di valorizzare tutto ciò che di bello la nostra Terra offre e invitiamo ogni forza politica ed associativa che operi sul territorio di fare altrettanto perché nonostante qualcuno ci voglia vedere come un’isola infelice esiste una Calabria che non conoscono e quando la conoscono preferiscono evitarla“, conclude il movimento.