Clochard bruciato in Sicilia: convalidato l’arresto dell’assassino

Il Gip di Palermo convalida l’arresto de reo confesso Giuseppe Pecoraro

giuseppe-pecoraro-535x300-1489412455Convalidato l’arresto di Giuseppe Pecoraro, l’uomo che ha ammesso agli inquirenti di Palermo di aver ucciso il clochard Marcello Cimino. Pecoraro nella notte fra venerdì e sabato ha gettato della benzina  addosso e poi dato fuoco al senzatetto che dormiva sotto i portici della Missione San Francesco. A scatenare l’insano gesto ci sarebbero “motivi legati alla gelosia”, cosi ha risposto ieri l’uomo alle domande del Gip e del Pm Maria Forti. Giuseppe Pecoraro, raccontando nuovamente le dinamiche del delitto, ha anche ammesso di essersi pentito. Ora l’uomo, che soffrirebbe di depressione, è sottoposto a custodia cautelare in carcere. Vane le richieste dei suoi avvocati Brigida Alaimo e Carolina Varchi di trasferire il reo confesso in una struttura sanitaria.