Volley Serie C: a Pedara il primo stop stagionale per le ragazze del Messina

pedara_team.volleyComincia con un passo falso il 2017 per la formazione femminile del Team Volley Messina. Dopo un brillantissimo avvio di stagione, infatti, le ragazze di mister Ferrara cadono a Pedara, perdendo 3-2 una partita combattuta e spettacolare. Sotto, per il doppio vantaggio delle padrone di casa, le giallorosse sono brave a non disunirsi e a riequilibrare le sorti del match, salvo poi doversi arrendere al tie-break. La sensazione di assistere ad una partita vibrante è palese sin dalle battute iniziali: in campo entrambe le compagini non si risparmiano ed il 27-25 su cui si chiude il primo parziale, è soltanto il preludio ad un incontro dalle mille emozioni. Tornate in campo per la seconda ripresa, le atlete messinesi pagano lo scotto di qualche errore di troppo, favorendo l’allungo delle etnee. Quando le idee vengono nuovamente riordinate, il margine per porre rimedio al gap è esiguo, e così la squadra di coach Maccarone può esultare per la conquista del set. E’ proprio sul 2-0 che si concretizza la reazione del Team Volley. Orgoglio, forza di gruppo, spirito di sacrificio, su queste solide fondamenta si basa la rimonta. Le peloritane uno dopo l’altro infilano i punti utili, dapprima, ad accorciare le distanze e, successivamente, a rimettere sui binari della parità la sfida. Nel momento in cui il bandolo della matassa sembrava finalmente essere stato trovato, purtroppo, le energie fisiche e mentali, usate per dare vita alla rincorsa, presentano il conto e, complici alcuni sbagli, dettati da una brillantezza inevitabilmente minore, sarà la Giavì Pedara Volley a tagliare per prima il traguardo dei quindici punti.

Interviste. Una partita entusiasmante nella quale, alla fine, è forse mancato un pizzico di lucidità, come conferma il tecnico Ferrara: “Oggi siamo stati discontinui, ma abbiamo fatto vedere anche diverse cose buone ed è da queste che dobbiamo ripartire. Le ragazze si sono rese protagoniste di una pregevole rimonta e non era facile in trasferta e di fronte ad una formazione attrezzata. Il tie-break poi è una fase a sé stante però anche lì, arrivati a meno uno ci è mancato il colpo decisivo. E’ comprensibile dopo oltre due ore di gioco ad alti ritmi”.
Aldilà della bellezza di un incontro tra due squadre abili a dimostrare in campo di valere quanto la classifica recita, destano perplessità alcuni atteggiamenti della coppia arbitrale, su cui nel dopo gara si è soffermato il vice presidente Paolo Bitto: “Difficile commentare una partita molto equilibrata in cui l’eccessivo protagonismo dei due arbitri, ha rovinato un match di buon livello. È anomalo che, per una sfida di alta classifica, vengano designati due direttori di gara provenienti dalla stessa provincia della squadra di casa. Per quanto riguarda noi, paghiamo anche la mancanza di palestre per poterci allenare regolarmente e, in queste condizioni, diventa più difficile preparare gli impegni importanti”.

Giavì Pedara Volley vs Team Volley Messina 3-2 (27-25/25-19/23-25/12-25/15-11)

Giavì Pedara Volley: Musca, Caruso, Vitaliti, Di Stefano F., Pollerone, Di Stefano C. , Trovato, Tomasello, Lombardo, Catania, Pandolfo (L1) Asero (L2) All. Maccarone.
Team Volley Messina: De Domenico, Giovenco, Tsankova, Bitto, Ingrosso (K) Saporito, Miranda, Siracusano, Ragonese, Letizia (L1) Natoli (L2) All. Ferrara.