Viabilità Italia: disagi per neve e strade chiuse, il punto della situazione

LaPresse/Lo debole/Bianchi

LaPresse/Lo debole/Bianchi

Al momento, le precipitazioni nevose continuano ad interessare l’intera dorsale adriatica anche a quote basse e stanno determinando la declaratoria del codice rosso per la autostrada A14 nel tratto compreso tra Valvibrata e Vasto Sud e tra Bari Sud e Taranto Nord, per la autostrada A25 nel tratto compreso tra Sulmona ed innesto A/14. Precipitazioni nevose, senza riflessi sulla viabilità, in A16 tra Candela e Benevento, in A24 tra Tornimparte e Teramo. Tutti i mezzi operativi, fa sapere Viabilità Italia, sono in azione per pulire il manto stradale. Si ricorda che per la giornata odierna è attivo il divieto di circolazione, fuori dai centri abitati, per i mezzi pesanti superiori alle 7.5t, dalle ore 9 alle ore 22. Al riguardo il Prefetto di Potenza ha emanato l’ordinanza prot. n. 0000541 del 05.01.2017 con la quale si decreta il divieto di circolazione, fuori dai centri abitati, per i veicoli commerciali con massa a pieno carico superiore alle 7.5t, dalle ore 00.01 del giorno sabato 07 gennaio 2017 fino alle ore 24.00 del medesimo giorno, divieto che interessa tutte le strade statali e provinciali di quella provincia, con esclusione del tratto lucano dell’Autostrada A3. Analogo provvedimento è stato adottato dal Prefetto di Matera con prot. n. 387/12A.10/Area I^/f.95/17 del 05.01.2017, che ha disposto il divieto di circolazione per i veicoli per trasporto di cose, aventi massa complessiva massima autorizzata superiore alle 7.5t, da mezzanotte del giorno venerdì 06 gennaio 2017 fino alle ore 24.00 del giorno sabato 7 gennaio, relativamente alle seguenti arterie viarie: S.S. 407 Scalo Grassano, tratto km 42/km 25; S.S. 7 direzione Taranto; S.S. 7 raccordo Basentana; S.S. 655 sino al confine Potenza; S.S. 99 limite provincia di Bari; S.P. 3 tratto Km 0/Km 10: S.P. 1 Miglionico – Tre Cancelli; S.P. 271 per Santeramo in Colle; S.P. 78 Matera/Ginosa – Telespazio; S.P. 6 Matera/Gravina – Picciano; S.P. 8 Matera/Grassano. Dal divieto di circolazione nelle province di Potenza e Matera sono esclusi i mezzi che trasportano derrate alimentari, merci deperibili e di prima necessità; sono altresì esentati i mezzi di servizio, di soccorso e di emergenza o che trasportano materiali ed attrezzi a tal fine occorrenti. Con riferimento alle strade statali in gestione Anas, restano chiuse in Abruzzo le S.S. 17 ”Dell’Appennino Abruzzese” dal km 107 al km. 149 e la S.S. In Sicilia intense nevicate stanno interessando le strade statali nella parte settentrionale con locali blocchi temporanei della circolazione sulla SS 120 al km. 39. In Valle d’Aosta S.S. 26 chiusa precauzionalmente al km 80 in località Saint Denis per caduta massi sull’adiacente linea ferroviaria Le nevicate di queste ore sul centro-sud dell’Italia continueranno a interessare, fino a domani e fino a quote di pianura, soprattutto il versante adriatico e gran parte delle regioni meridionali, con temperature molto basse e forti venti. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte prevede dalla serata di oggi venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte su Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte. Sulle stesse Regioni, dove si aspettano temperature molto basse con diffuse gelate, sono previste ancora nevicate sparse fino al livello del mare, con apporti al suolo da deboli a moderati, ma localmente abbondanti sui rilievi. In relazione all’ondata di maltempo, Rete Ferroviaria Italiana ha già attivato il Piano Neve e Gelo. A causa delle forti nevicate che stanno interessando la Basilicata e la Puglia, la circolazione ferroviaria sulla linea Foggia – Potenza risulta ancora rallentata con ritardi fino a 20 minuti. Riprogrammata l’offerta commerciale con cancellazioni sulla tratta Melfi – Potenza. È ancora sospesa la circolazione ferroviaria sulla linea Barletta – Spinazzola. A causa delle forti nevicate che stanno interessando la Campania, dalle 11.15 è stato attivato il piano di emergenza neve sulla linea Campobasso – Venafro. Al momento l’offerta commerciale prevede la cancellazione di alcuni treni sull’intera tratta. Riattivata alle 11.30 la circolazione ferroviaria fra Senigallia e Falconara (linea Bologna – Ancona), sospesa dalle 7.55, e poi parzialmente riattivata alle 10.30, per un problema tecnico al sistema di alimentazione elettrica dei treni provocato dal maltempo. I treni hanno subìto ritardi fino a 100 minuti, mentre alcuni convogli sono stati limitati nel percorso di viaggio. Dalle 11.30 sta tornando progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria sulla linea Catania – Caltanissetta Xirbi – Palermo, rallentata dalle 9 per un inconveniente tecnico all’infrastruttura a Vallelunga provocato dal maltempo. I treni hanno subìto ritardi fino a 180 minuti. Per tenersi informati sulla situazione della circolazione dei treni in relazione all’evolversi delle condizioni meteorologiche si può fare riferimento anche ai mezzi di informazione del Gruppo Fs Italiane: FSnews.it, FSNewsRadio e su twitter @Lefrecce e @FSnews_it.