Terrorismo, l’Isis voleva fare un altro attentato in Francia

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Dopo quello sulla Promenade des Anglais, un secondo attentato terroristico avrebbe dovuto insanguinare Nizza, un mese più tardi, nel giorno di Ferragosto. E’ quello che pensano gli inquirenti dopo aver esaminato due sms scambiati da due presunti complici del killer, Mohamed Lahouaiej Bouhlel, otto giorni prima dell’attacco con il camion, che provocò la morte di 86 persone.