Serie C: Il Mondo Volley Messina apre il girone di ritorno in casa con Gravina

Michele Billè in attaccoArchiviato nel cassetto il positivo cammino condotto nella prima parte del campionato di serie C, il Mondo Volley Messina ha già rivolto le sue attenzioni al girone di ritorno. I giallorossi ripartono dalla palestra “Giorgio La Pira” dove domenica (primo servizio alle ore 18) ricevono la visita dell’Usco Gravina.

La formazione cittadina medita il riscatto della sconfitta subita all’andata (3 a 0) per dare continuità al percorso condotto fino ad oggi. Da quel 29 ottobre del 2016 il Mondo Volley ne ha fatta di strada, mostrando una continua crescita sotto il profilo del gioco ma anche tattico. Il lavoro portato avanti da mister Peppe Tricomi e dal suo vice Massimiliano Triolo sta producendo i frutti, come peraltro testimonia la classifica. Il successo sul Giarratana ha permesso di presentarsi al giro di boa di metà stagione in quarta piazza, in coabitazione con la stessa formazione di mister Di Stefano. Adesso l’obiettivo è quello di proseguire sulla strada intrapresa, puntando a conseguire ulteriori miglioramenti sul piano delle prestazioni e dare sempre più sostanza a una classifica già lusinghiera.

“Siamo sicuramente contenti di quanto fatto nel corso del girone di andata – ci racconta Michele Billè. – Il nostro comportamento in campo è in linea con gli obiettivi di inizio stagione. Dobbiamo adesso continuare a lavorare sodo perché penso che questo gruppo, mi ci metto io per primo, può crescere tanto. Il quarto posto in classifica ci fa piacere ma allo stesso tempo penso che ci mancano dei punti che abbiamo perso per strada nelle fasi iniziali del torneo. Siamo un gruppo giovane ed è normale incontrare in avvio delle difficoltà. Preferisco vedere però sempre l’aspetto positivo da ogni situazione e considerare i punti persi come un segnale dei margini di crescita della squadra”.

Una stagione quella in corso importante per la maturazione di Michele che sta ripagando la fiducia riposta in lui dal Mondo Volley a via di prestazioni di un certo livello. Un segnale che se si mettono i giovani nelle condizioni ideali per lavorare i frutti non tardano ad arrivare. “Mi sto trovando veramente bene e anche con i compagni si è creato un bel rapporto. Mister Peppe Tricomi è una persona eccezionale e ti mette nelle condizioni di dare sempre il meglio di te sia nel corso degli allenamenti settimanali che in partita. Il cambio di ruolo rispetto al passato non mi sta creando grosse difficoltà. Sono sereno, non sento pressioni quando vado in campo e soprattutto mi diverto a giocare a pallavolo”. Impossibile non chiedere al 19enne opposto messinese le impressioni generali sul torneo, ora che siamo arrivati alla conclusione del girone di andata. “Un campionato molto equilibrato – afferma -, dove non ti puoi permettere di sottovalutare nessun incontro. Infatti anche le formazioni che occupano le prime posizioni in classifica hanno perso punti per strada contro avversari sulla carta meno quotati”.

Il girone di ritorno incomincia proprio dalla Palestra “La Pira” dove la squadra ha costruito il suo quarto posto in classifica. “Si è vero davanti ai nostri tifosi ci sentiamo più tranquilli, e riusciamo a tirare fuori il massimo. Non è un caso se in casa abbiamo perso soltanto con la capolista Floridia, giocando peraltro una bella partita. Speriamo di ripeterci pure domenica contro il Gravina. Ma siamo cresciuti parecchio da inizio stagione sotto il profilo della personalità e possiamo fare bene anche nelle gare esterne”. Ad aprire la fitta domenica di incontri alla “La Pira” saranno i ragazzi della Prima Divisione chiamati ad affrontare il derby cittadino con il Team Volley capolista (ore 11,30). Turno casalingo per la formazione femminile del Mondo Volley Messina che nella nona giornata del campionato di serie D ospita il Lavina. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 20.