Riapertura Parco Caserta, Martorano: “segnale di riavvio dell’economia locale”

Parco Caserta (47)“La riapertura del Parco Caserta, da sempre il più grande impianto sportivo polifunzionale e cuore pulsante della città, è sicuramente il primo step per l’avvio dell’economica locale che sta gradualmente ripartendo”. Ad affermarlo è il presidente della Fenafi (Federazione nazionale delle società finanziarie), avvocato Santo Alfonso Martorano che vede nella recente riapertura del Parco Caserta un “buon modo imprenditoriale variegato e vitale che, sulla base di una buona sinergia professionale e istituzionale, contribuirà alla formazione della ricchezza di Reggio Calabria”. “Il periodo di crisi che il Paese sta attraversando è sicuramente il più duro dal secondo dopoguerra e in questi anni, imprenditori e aziende soprattutto al Sud, sono testimoni di sacrifici straordinari che hanno permesso il riavvio di attività fondamentali per l’Area dello Stretto – afferma l’avvocato Martorano – Reggio Calabria con l’apertura del Parco Caserta e, sicuramente con altri luoghi simbolo della città, deve continuare a lavorare per superare la sfida e proseguire con determinazione un percorso che possa migliorare l’ambiente per fare impresa, semplificare le regole, favorire gli investimenti in infrastrutture, ricerca, innovazione e formazione. Solo dando slancio al sistema economico, valorizzando il contributo delle piccole e medie imprese, si può realizzare un progetto di crescita e ammodernamento del Paese. Riavviare l’economia e creare occupazione diminuendo al contempo l’alto tasso di inoccupati, ci consentirà di riaccendere il motore di una macchina spento da troppo tempo. Dal Parco Caserta ha inizio non solo una nuova fase per lo sport, un’imperdibile opportunità per tutti quei professionisti che hanno portato in alto il nome di Reggio nelle varie discipline agonistiche, ma si procede a mettere in campo anche uno dei tanti mezzi per fare impresa e sui quali la città tutta deve puntare”.