Regione Calabria, avviata la procedura di un progetto di intervento per il contrasto all’emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora

regione-calabriaL’Assessore regionale al Lavoro, Federica Roccisano ed il Dirigente generale del Dipartimento “Sviluppo Economico e Lavoro”, Fortunato Varone, comunicano che è stata avviata la procedura per la presentazione di un progetto di intervento per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora. Sulla base delle direttive del bando emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che prescrive la realizzazione degli interventi negli Ambiti territoriali, con l’obiettivo di ampliare il più possibile l’azione nell’intero territorio, la Regione – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – ha individuato come partner-beneficiari i cinque Ambiti territoriali coincidenti con le Province capoluogo: Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia. Con loro, entro il 15 febbraio prossimo, il Dipartimento costruirà il progetto regionale che dovrebbe portare in Calabria un finanziamento di 767.500,00 euro, da utilizzare, tra l’altro, per la distribuzione di beni di prima necessità e altro beni materiali, il supporto nell’accesso ai servizi, il pronto intervento sociale. Una serie di interventi per far fronte a bisogni sempre più crescenti che riguardano, purtroppo, sempre più cittadini italiani e calabresi vittime della crisi e senza alcun sostegno. Nella realizzazione del progetto, la Regione si avvarrà della collaborazione a titolo gratuito della “Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora”, con la quale l’Assessore Roccisano ha sottoscritto in protocollo d’intesa che la lo scopo, anche, di vagliare un fenomeno crescente ma del quale non si conosce la reale portata.