Reggio Calabria: “troppe difficoltà nella gestione dell’emergenza migranti”

Per la sinistra Italiana vi sono ancora troppe difficoltà nella gestione dell’emergenza migranti a Reggio Calabria

scatolone-migranti“Il triste ennesimo episodio legato alla tendopoli di Rosarno di pochi giorni fa, Gambarie a inizio anno e la protesta legata ai minori ospitati nella struttura dello “Scatolone” di Reggio Calabria sono l’ennesima riprova che anche nello stesso territorio provinciale possono esistere profonde e drammatiche differenze nella gestione dell’emergenza umanitaria legata all’accoglienza. Se proprio nella nostra provincia non si contano più i riconoscimenti internazionali per gli ormai numerosi esempi di accoglienza e di integrazione con le realtà locali appare ormai inaccettabile il clima di prigionia e di pericolosa improvvisazione legati alla città di Reggio Calabria dove né la giunta Falcomatà né la Regione e lo Stato sembrano avere le idee chiare sul come far cessare il clima da perenne Guantanamo che ospiti ed operatori vivono da troppo tempo non senza ripercussioni sulla percezione e sui disagi che la popolazione reggina vive anche con il rischio di pericolosi rigurgiti razzisti. Ciò, lo ribadiamo, a causa della colpevole improvvisazione istituzionale che rende anche difficile se non impossibile l’intervento solidale da parte dei cittadini organizzati e non così come avviene nelle altre realtà. E non appare assolutamente garantita la sicurezza dei minori non accompagnati molto spesso soli al mondo e poco protetti da abusi di qualsivoglia provenienza e natura.

Siamo dell’idea che l’accoglienza non si improvvisa e non si attua solo per obbligo o convenienza istituzionale, ma va sentita come umano obbligo morale. Il comitato promotore di Sinistra Italiana Reggio Calabria invita quindi le istituzioni preposte ad affrontare in modo adeguato la situazione riservandosi di agire a riguardo coinvolgendo il gruppo parlamentare e in particolar modo l’On. Celeste Costantino, che già si è occupata della questione in Commissione Affari costituzionali e da sempre ha attuato azioni di costante monitoraggio delle strutture di accoglienza italiane, e il responsabile per il partito all’emergenza immigratoria nel mediterraneo On. Erasmo Palazzotto“, conclude sinistra Italiana.