Reggio Calabria, SUL: “i dipendenti AVR lavorano ancora in condizioni incivili”

Il Sul ha voluto sollevare all’Assessore Muraca come i dipendenti AVR lavorino ancora in condizioni incivili

avr-reggio-calabriaIl SUL ha sollevato al neo Assessore Comunale all’Ambiente Giovanni Muraca il problema delle condizioni incivili nelle quali sono costretti a lavorare i dipendenti AVR che stanno distribuendo i contenitori per la raccolta differenziata nell’area Sud della città e gli stessi utenti che li stanno ritirando. Un sottopasso aperto, esposto al freddo e senza alcuna protezione, in uno stabile che ha ampie disponibilità di aree coperte, climatizzate ed accoglienti. Nella giornata del 3 gennaio 2017, presso la sede dell’ATAM in Viale Calabria, si è svolto il richiesto sopralluogo al quale ha partecipato uno dei membri del SUL eletti nella RSU, Gianni Mauro, assieme all’Assessore Muraca, cui diamo atto della pronta  disponibilità a prendere visione dei problemi sollevati dal SUL ed a verificare possibili soluzioni, che il SUL ha già proposto. Auspichiamo che si proceda con la massima velocità a risolvere le questioni poste, anche in previsione della ondata di gelo di cui stanno parlando insistentemente i metereologi, che metterebbe a rischio la salute di dipendenti AVR e di cittadini. Il SUL terrà quanto prima una assemblea dei dipendenti dell’AVR per discutere sia delle condizioni nelle quali si lavora che delle questioni contrattuali del settore.