Reggio Calabria, strade devastate: buche e voragini ovunque, che fine ha fatto il “piano” di Falcomatà? [FOTO]

A Reggio Calabria le strade sono sempre più piene di voragini, tutto ciò crea un serio pericolo per gli automobilisti

buche reggio (2)Sono passati due mesi esatti dall’annuncio del sindaco Falcomatà che sulla sua pagina facebook scriveva testualmente: “Basta rattoppare le buche, ora si rifanno le strade! Dal Decreto Reggio 50 milioni per la riqualificazione del manto stradale, l’illuminazione, segnaletica e marciapiedi privi di barriere architettoniche“. Dopo due mesi da quell’annuncio che aveva fatto sperare ad un cambio di rotta rispetto all’incredibile degrado in cui versa il manto stradale cittadino negli ultimi anni, la situazione è sensibilmente peggiorata dopo le ultime piogge, e in molte zone le strade non solo sono zeppe di buche e voragini, ma anche completamente al buio. Un serio problema di sicurezza e di soldi, perchè il Comune è costretto a rimborsare i danni alle autovetture che numerose ogni giorno riscontrano problemi a causa di un manto stradale degno del terzo mondo.

Condizioni di abbandono e pericolo soprattutto nella zona di Ravagnese, sul Ponte di Sant’Anna, sulle Bretelle e sul Viale Calabria, ma in generale tutta la città dovrebbe essere carrabile esclusivamente con mezzi attrezzati a strade sterrate o di montagna. La presenza delle buche è così diffusa che non è raro trovare a terra dei copricerchi di automobili che si staccano dai mezzi durante i tragitti (vedi reportage).

Quei fondi annunciati dal sindaco che fine hanno fatto? In due mesi la cittadinanza non ha riscontrato alcun miglioramento, anzi: uscire in automobile a Reggio Calabria è ormai più impegnativo rispetto a un’avventura nella giungla.

Ecco le foto: