Reggio Calabria: sale a 23 il numero dei provvedimenti di avviso orale per i disordini allo “Scatolone

foto scatolone OKIl Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, in data odierna, a seguito del prosieguo dell’attività investigativa intrapresa dalla Squadra Mobile e dalla Divisione Polizia Anticrimine, ha irrogato ulteriori 5 provvedimenti di Avviso Orale nei confronti di altrettanti minori stranieri non accompagnati, di varie nazionalità, ospiti della struttura sportiva “Scatolone” di questo centro, individuati quali facenti parte del gruppo di migranti responsabili dei comportamenti violenti messi in atto, nei giorni scorsi, all’interno dello stabile. L’Avviso Orale si pone quale misura di prevenzione che viene emanata nei confronti di persone ritenute socialmente pericolose, le cui condotte risultano propense alla commissione di reati che mettono in pericolo la sanità, la sicurezza e la tranquillità pubblica. Le posizioni degli avvisati e degli indagati sono al vaglio della Prefettura di Reggio Calabria per l’adozione di provvedimenti amministrativi ritenuti del caso.