Reggio Calabria, ristrutturata la palestra del plesso scolastico “G. Verga” di Mosorrofa

palestra_mosorrofa1“Finalmente il plesso scolastico “G. Verga” di Mosorrofa avrà dei locali palestra ristrutturati e pienamente fruibili. Si è svolta infatti l’inaugurazione di una struttura che era in disuso da parecchi anni e che l’amministrazione Falcomatà ha avuto il merito di rendere nuovamente agibile a distanza di neanche un anno dall’impegno preso con i genitori di Mosorrofa e con la dirigenza dell’Istituto Comprensivo “San Sperato – Cardeto”. Era febbraio dello scorso anno che il sindaco e l’assessore ai lavori pubblici, la dott.ssa Marcianò, avevano effettuato un sopralluogo nel plesso, all’epoca chiuso per un rischio inagibilità che per fortuna si è rivelato infondato ai rilievi e alle indagini volute dagli stessi. Fu allora che entrambi presero l’impegno, oltre che a effettuare le verifiche necessarie alla riapertura della scuola, cosa che sarebbe accaduta un paio di mesi dopo, anche a ristrutturare e rendere agibili i locali della palestra per restituirli dopo tanto tempo ai bambini delle nostre scuole. Detto, fatto. Alla festa di oggi, ospiti della dirigente scolastica, dott.ssa Maria Morabito, alla presenza degli alunni delle scuole primaria e secondaria del plesso e dei loro genitori, sono intervenuti Angela Marcianò, riconfermata ai lavori pubblici nella nuova giunta Falcomatà, il vicesindaco Armando Neri e l’assessore all’istruzione Anna Nucera. Tutti concordi i presenti nel dire che l’obbiettivo raggiunto è il frutto di una sinergia di intenti fra la cittadinanza, la scuola e l’amministrazione comunale. E tanti hanno sottolineato che l’intervento assume un’importanza particolare. Oltre infatti a consegnare agli alunni delle nostre scuole dei locali adeguati allo svolgimento della normale attività motoria scolastica, mette a disposizione della comunità una struttura che potrebbe essere utilizzata dalle associazioni per favorire lo svolgimento di attività sportive anche in zone periferiche della città, diffondendo così pratiche e valori sulla cui importanza è superfluo soffermarsi. L’associazione culturale Attivamente, che da anni opera sul territorio di Mosorrofa cercando di promuoverne la crescita e di valorizzarne le potenzialità, non può far altro che prendere atto e ringraziare dell’impegno profuso dall’amministrazione comunale e in special modo dall’assessore Marcianò. La stessa si è dimostrata da subito disponibile alle istanze promosse dalla nostra associazione e si è impegnata perché l’amministrazione reperisse le risorse necessarie ai lavori di ristrutturazione e alla fornitura di nuovi arredi. Sebbene si possa pensare che l’assessore Marcianò non abbia fatto altro che il proprio dovere, è tuttavia doveroso sottolineare come questo non è del tutto scontato in tempi in cui le risorse dell’amministrazione comunale non sono esattamente congrue alle numerose esigenze della città. Così come è importante evidenziare che raramente in passato la nostra associazione aveva avuto modo di confrontarsi con amministratori che come lei fossero tale esempio di impegno e dedizione. Un ringraziamento va anche alla dirigenza dell’istituto comprensivo. La dott.ssa Morabito ha sostenuto l’iniziativa della nostra associazione e si è fatta carico delle esigenze di bambini e genitori. Va detto anche che un ruolo importante è stato svolto dai genitori stessi che, sempre attenti alle esigenze dei propri figli, si sono fatti trovare disponibili, quando chiamati in causa, a sostenere l’iter per la realizzazione dei lavori di adeguamento dei locali. Un successo della comunità, dunque, che dimostra come quando la cittadinanza attiva e capace di una collaborazione costruttiva incontra amministratori impegnati e bravi a comprendere l’importanza delle esigenze dei cittadini, non può che crearsi una sinergia favorevole alla ricerca e all’attuazione del bene comune”. E’ quanto scrive in una nota l’associazione culturale Attivamente.