Reggio Calabria, Marino: “riavvio dell’iter di formazione ed approvazione del PSC, ottimo lavoro sinergico tra uffici comunali, Giunta, Commissione e Consiglio”

palazzo san giorgio (2)“Una seduta di lavoro proficua ha chiuso nel migliore dei modi il lavoro del Consiglio Comunale nell’ultima parte dell’anno, in attesa della ripresa dopo la pausa natalizia”. In questo modo il consigliere comunale di Reggio Calabria Demetrio Marino, commenta l’esito del civico consesso del 29 dicembre scorso e che ha riavviato l’iter di formazione per l’approvazione di uno strumento importantissimo come il Piano Strutturale Comunale, bloccato alla deliberazione del Consiglio comunale n.20 del 25 novembre 2011 e ha aderito al principio di consumo zero di cui all’art. 27 quater della Legge Urbanistica Regionale n.19/2002. ”Il lavoro del settore Pianificazione Urbana e della Giunta Falcomatà prima e della Commissione Consiliare Permanente Assetto del Territorio, presieduta dal consigliere Giuseppe Sera dopo, è stato fondamentale – commenta il Consigliere del gruppo IDeM – ma determinante è stato l’operato del Consiglio comunale, l’unico deputato all’approvazione del PSC, che è stato in grado di riattivare uno strumento basilare per la vita urbanistica e sociale di Reggio Calabria per i prossimi 20 anni”. ”L’approvazione – prosegue Marino – è stata l’ennesima dimostrazione del senso civico e di responsabilità dei Consiglieri comunali che, chiamati a deliberare su uno strumento tanto importante per la città, hanno saputo portare a termine con profitto questo risultato”. ”Un’approvazione – puntualizza il Consigliere Demetrio Marino – che è stata solo il primo passaggio “tecnico” per ripristinare l’iter politico-amministrativo bruscamente interrotto nel 2012 dal Commissariamento del Comune e che vedrà protagonista nei prossimi giorni l’Amministrazione comunale, il Raggruppamento Temporaneo di Professionisti, incaricati nella redazione del PSC, e gli Ordini Professionali Tecnici, a delineare i macro obiettivi che il Piano Strutturale Comunale deve porsi per garantire il “benessere” ed il “progresso” della comunità territoriale”.

«Adesso – conclude Marino – riprenderemo i lavori coinvolgendo tutte le componenti sociali e produttive della città. A nome di tutti i consiglieri comunali del gruppo consiliare Idem auguro buon anno a tutti i reggini».