Reggio Calabria: la città a 12 stelle va a Strasburgo con l’Associazione Ikona [FOTO]

Reggio Calabria partecipa al X anniversario della Settimana Europea della Democrazia Locale

Reggio Calabria dall'alto“In occasione del X anniversario della Settimana Europea della Democrazia Locale (ELDW), il Congresso ha invitato al Meeting di Strasburgo le più importanti Città a 12 Stelle che hanno partecipato alle ultime cinque edizioni. L’edizione del 2016 è stata una delle più partecipate registrando la presenza di 95 parteners incluse 60 Città, 35 Associazioni, soltanto 24 Città a 12 Stelle su 47 Nazioni; per l’Italia la Città di Verona, come partner, e Reggio Calabria con l’Associazione Ikona, appunto premiata come Città a 12 Stelle.” Lo afferma in una nota la Presidente dell’associazione Ikona, Ana Maria Petrea.

Queste realtà locali hanno creato una rete per lo scambio di buone prassi con diverse attività che spaziano dagli incontri con i politici alla solidarietà verso i soggetti svantaggiati, dalla presentazione delle proprie città alla realizzazione di cartoons o cortometraggi di promozione sociale. Così come a Budapest nel mese di novembre, la nostra associazione – continua la presidente Petrea – ha promosso l’integrazione culturale e interreligiosa presentando le iniziative svolte durante l’intero 2016 a partire dalla visita a Ferramonti in occasione della Giornata della Memoria, coinvolgendo l’Associazione Rizes e l’Istituto Internazionale di Cultura Ebraica. Successivamente è stata organizzata una Mostra di Arte Sacra curata dall’Associazione Legno e e Sacro e ART3 durante la quale sono state presentate opere sacre esposte presso Palazzo Alvaro della Provincia di Reggio Calabria”.

12stelle0080Abbiamo visionato – prosegue ancora la presidente – assieme le immagini degli incontri nella scuola superiore Liceo Piria di Rosarno con la premiazione per la pagina web dei ragazzi che hanno studiato l’eccidio dei Valdesi. Sono stati organizzati e realizzati gli spettacoli e le manifestazioni in collaborazione con i Comuni di Palmi, Bova, Palizzi e Seminara in occasione della Pasqua Ebraica, Pasqua Ortodossa, Pasqua Cattolica. Inoltre, è stato inserito sul sito del Consiglio d’Europa il canale televisivo Telepace, ideato dalla Chiesa Cristiana di Reggio Calabria, che il 2 Giugno 2016 ha promosso una giornata interreligiosa in occasione della Festa della Repubblica. Infine, la realizzazione del cortometraggio “Fatima” con l’ausilio dell’Associazione Donne Arabe di Calabria, Errecitre Scout, Stretto Cabaret coordinati dall’ Associazione Nazionale Videografi, sotto la supervisione dell’ Università Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria”.

“Fondamentale anche il ruolo dei ragazzi partecipanti che sono stati oltre 150 in prevalenza del Corso Serale della Scuola Raffaele Piria di Reggio Calabria, che nel mese di aprile è stata location per le scene del corto. In questa giornata, a Strasburgo, molti sono stati i Sindaci intervenuti che, mediante varie presentazioni in power point, hanno trasmesso l’amore per i loro cittadini, rivelandoci le bellezze culturali, atistiche e storiche dei loro Paesi.La vice presidente del Congresso e organizzatrice della manifestazione Gaye Donagoglu, Consigliere di Antalya (Turchia), ha particolarmente apprezzato il lavoro dell’Associazione Ikona, ricevendo in dono il cortometraggio “FATIMA” e proponendo una visita in Turchia, precisamente a Istanbul, nel mese di marzo, dove saremo invitati al Centro di Cultura Italiano per presentare quello che la nostra Associazione ha definito il “DIRITTO mancante” nella Carta Europea dei Diritti Umani, ovvero il “diritto all’AMORE”. Lo scopo del nostro lavoro – prosegue la presidente – è stato quello di coinvolgere diverse realtà, ovvero Associazioni, Enti di culto, Scuole, Istituzioni e soprattutto ragazzi di diverse nazioni, compresi i giovani immigrati che non possono integrarsi, ma che, attraverso il gioco e le attività, sono stati in grado di sentirsi integrati.Nel caso del nostro cortometraggio, grazie al giovane regista, abbiamo raccontato la storia d’amore di due adolescenti compagni di classe, Peppe (Italiano cattolico) e Fatima (Siriana musulmana), che si incontrano, per sorte, al centro del Mediterraneo, ovvero nell’accogliente città di Reggio Calabria e superano ogni barriera, ogni diversità, ogni incomprensione semplicemente grazie al loro amore”.

“Il corto verrà presentato nelle prossime settimane all’Accademia di Belle Arti con la presenza del Prof. Sacchetti che ha curato, assieme alle bravissime studentesse, i costumi e la scenografia del film.È il linguaggio dei sentimenti e delle emozioni il “vero” linguaggio universale che rende uguali tutti gli esseri umani… ” conclude la presidente.