Reggio Calabria, incredibile aggressione al custode del cimitero di Gallina: la solidarietà del consigliere Albanese

Reggio Calabria, incredibile aggressione al custode del cimitero di Gallina. Albanese: “al momento non conosciamo i motivi che hanno determinato l’inspiegabile aggressione”

aggressione“Nella giornata di martedì, alla chiusura del cimitero di Gallina, due giovani, a bordo di un motorino, hanno aggredito il custode spintonandolo per terra con il tentativo di sottrargli la fede e una catenina d’oro. Gli aggressori, dopo avere esploso in aria un colpo di pistola, si sono subito allontanati”. A renderlo noto è il Consigliere Comunale con delega ai Cimiteri, Rocco Albanese che esprime al dipendente del Comune, Domenico Minniti la propria solidarietà unitamente a quella dell’Amministrazione Comunale. “Al momento – dichiara Albanese - non conosciamo i motivi che hanno determinato l’inspiegabile aggressione. Sul luogo sono intervenute le Forze dell’Ordine che hanno avviato immediatamente le indagini per scoprire i responsabili di un gesto così esecrabile e spregevole nei confronti di un dipendente abituato a svolgere il suo lavoro con impegno e dedizione”.