Reggio Calabria in festa con don Bosco

locandina_don_bosco_2017L’intera comunità salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice del rione Modena di Reggio Calabria è lieta di presentare e annunciare gli eventi organizzati in onore di San Giovanni Bosco, “padre, maestro ed amico”, di cui ricorre in questo fine settimana il triduo. Per far conoscere a tutta la cittadinanza la figura di don Bosco, il “Santo dei giovani“, e le diverse realtà che animano la comunità salesiana, le Figlie di Maria Ausiliatrice promuoveranno diverse iniziative. Si comincia il 28 gennaio. Dalle ore 16.00 alle 20.30 in piazza Camagna si terrà l’open day della famiglia salesiana dal titolo “Tutti i gruppi si presentano!”, evento in cui saranno esposti gli stand della Scuola, della Formazione Professionale, dell’AGeSC, della PGS, del CGS, del Vides, dell’Oratorio Salesiano, delle Exallieve e dei Salesiani Cooperatori. L’intero pomeriggio sarà animato da un flash mob organizzato dagli studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice. Il 29 gennaio alle 19.30, presso la Parrocchia S. Pio X del rione Modena, si terrà la Veglia di preghiera in onore di Don Bosco. Il 30 gennaio alle ore 18.30, presso l’Istituito Maria Ausiliatrice, la prof.ssa Maria Luisa De Natale (docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e direttore scientifico del CREADA) presenterà la Strenna “Siamo famiglia! Ogni casa, scuola di vita e amore “. I festeggiamenti si concluderanno il 31 gennaio con la solennità di San Giovanni Bosco. Numerosi gli eventi in programma nel corso della giornata che vedranno il coinvolgimento delle scuole della città. Nella mattinata, a partire dalle ore 9.30, prenderanno il via i tornei sportivi, mentre alle ore 12.00 si terrà un momento di preghiera con gli studenti. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, sarà la volta della Celebrazione Eucaristica presieduta da don Giuseppe Cassaro (Preside salesiano dell’ Istituito Teologico “S. Tommaso” di Messina) e animata dagli studenti della scuola e dell’Oratorio centro giovanile. La tradizionale distribuzione del panino – che san Giovanni Bosco offriva ai suoi ragazzi mentre giocavano in oratorio – ed il lancio dei palloncini con messaggi scritti del Santo concluderanno i festeggiamenti targati 2017.