Reggio Calabria: il grande pattinaggio arriva al “Botteghelle” con il tecnico federale Cinzia Bernardi

A Reggio Calabria arriva il grande pattinaggio con il tecnico federale Cinzia Bernardi

Società Sportiva Calabria (2)Giornata all’insegna del grande pattinaggio artistico al PalaBotteghelle, dove 20 atleti agonisti si sono alternati in danze e acrobazie sotto gli occhi del tecnico federale Cinzia Bernardi. Nello stage, specialità solo dance, organizzato dalla “Società Sportiva Calabria”, le atlete reggine (tra gli 11 e i 25 anni) si sono esercitate, seguendo le preziose indicazioni e i consigli dell’allenatrice, reduce dalla recente vittoria al campionato del mondo. “Per me, che ho accumulato tantissimi anni di attività sui pattini, trasferire tutto il mio bagaglio di esperienze ad altri allenatori e ad altri atleti – ha spiegato Bernardi – rappresenta l’aspetto più importante. Lo faccio molto volentieri, con grande entusiasmo, perché mi piace moltissimo e anche perché queste conoscenze che ho acquisito non vengano perdute. Naturalmente – ha aggiunto – si tratta di insegnamenti da adattare alle peculiarità della scuola specifica e di ogni singolo atleta”. Quello tra Bernardi, la Società Sportiva Calabria e la città dello Stretto è un legame “antico”, che si rinnova nel tempo: “Ricordo quando venivamo a Reggio Calabria con la Nazionale di pattinaggio per allenarci in preparazione delle gare internazionali. È molto importante per tutto il nostro movimento che il lavoro stia continuando”.

Un lavoro quello messo in atto sul parquet del PalaBotteghelle, teso ad affinare e perfezionare le tecniche già acquisite durante l’anno dalle pattinatrici: “Fare uno stage per i nostri atleti, a Reggio Calabria, significa – ha evidenziato la presidente della “Società Sportiva Calabria”, Emilia Labatedare loro la possibilità di poter migliorare e di avere una porta aperta per le selezioni nazionali. Questo palazzetto dello sport, inoltre, è una struttura d’eccellenza, con una superficie in parquet ideale per ospitare il pattinaggio ad alti livelli”. Lo stage rappresenta “un appuntamento molto importante, alla luce anche – ha continuato Labate – della presenza di una guida d’eccezione come il tecnico Cinzia Bernardi, reduce con i suoi atleti, la coppia danza Alessandro Spigai ed Elena Leoni, dalla medaglia d’oro al campionato del mondo disputatosi a Novara. Oltre a trasferire il suo bagaglio di esperienza, ci ha fornito – ha concluso la presidente della “Società Sportiva Calabria” – importanti indicazioni sui nuovi stili e sulle nuove tendenze della nostra disciplina da seguire quest’anno”.