Reggio Calabria: danno alle fiamme un appartamento, denunciate 2 persone [DETTAGLI]

polizia-notteIeri, la Polizia di Stato ha deferito all’Autorità Giudiziaria un uomo ed una donna responsabili, rispettivamente, dei reati di incendio e favoreggiamento. La sera dell’11 gennaio, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria sono intervenuti presso un immobile, sito in via Argine Destro Calopinace, ove era stato segnalato un principio di incendio. I primi accertamenti hanno consentito di rilevare immediatamente che all’interno dell’appartamento era collocata una valigia, data alle fiamme mediante l’utilizzo di cicche di sigarette e liquido infiammabile. Si costatava, inoltre, che la porta di ingresso dell’appartamento non presentava segni di effrazione o di scasso.

Tempestivamente, gli Agenti hanno accertato che, al momento, all’interno dell’appartamento non vi fossero persone; dopodiché si procedeva a risalire alla proprietaria dell’appartamento e, successivamente, all’affittuaria. Tutte le attività investigative svolte nell’immediatezza, hanno consentito di individuare, tempestivamente, l’autore del reato, ossia il fidanzato della donna locataria dell’appartamento. Per quanto accertato, l’uomo è stato deferito all’A.G. in stato di libertà per il reato di incendio, mentre la donna, che nel corso degli accertamenti ha sempre tenuto una condotta volta a coprire e difendere il fidanzato, è stata denunciata per il reato di favoreggiamento. La vicenda è maturata nell’ambito di un rapporto di coppia burrascoso, al culmine del quale il ragazzo ha compiuto un gesto tanto estremo da mettere in pericolo, non solo l’incolumità della fidanzata, ma anche quella dei residenti dell’intero edificio. L’immediato intervento delle volanti ha scongiurato ulteriori e ben più gravi conseguenze.