Reggio Calabria: al via i lavori per la rigenerazione dell’area tra il Lungomare Falcomatà e il porto [FOTO]

rendering-area-nord-lungomareIl Lungomare Italo Falcomatà abbraccia il porto di Reggio Calabria“. E’ previsto per il prossimo 10 gennaio l’avvio dei lavori per la rigenerazione dell’area tra il Lungomare e il porto cittadino. A porre la prima pietra dell’importante opera pubblica cittadina, che sarà realizzata attraverso un finanziamento Pisu da 11 milioni di euro, sarà il Sindaco Giuseppe Falcomatà. I lavori, curati in sede di progettazione con la supervisione dell’Assessore alle Politiche Comunitarie Giuseppe Marino, prevedono la realizzazione di una passeggiata panoramica e di un percorso ciclabile in continuità con il Lungomare Falcomatà, un nuovo balcone sullo splendido scenario dello Stretto. A completare l’opera sono previste alcune piazzette contornate da aree verdi e scalinate, un nuovo terminal bus, un parcheggio con pensiline fotovoltaiche, la riqualificazione di via Candeloro e della storica pineta Zerbi.

La nuova importante opera pubblica cittadina rappresenta la naturale continuazione del Lungomare Italo Falcomatà nella sua parte nord, in coincidenza con il piazzale della stazione marittima e con il limite dell’area portuale cittadina, che sarà dunque collegata, attraverso un sistema di vialetti illuminati, scalinate, fontane e verde pubblico attrezzato, direttamente al centro cittadino.

“L’avvio della nuova importante opera pubblica – ha commentato il Sindaco Giuseppe Falcomatàrappresenta un ulteriore importante tassello del percorso di rinascita del tessuto urbano cittadino. Di fatto, la prosecuzione del Lungomare nella parte nord, rappresenta un presupposto essenziale per il rilancio dell’attività turistica, a partire dall’area portuale che deve rappresentare una delle principali porte di accesso alla città e che sarà finalmente collegata al centro attraverso un percorso pedonale che riqualificherà l’intera area. Il progetto prevede la rigenerazione dell’intero tratto compreso tra il Lido Comunale e il porto, con un’operazione che punta a fare il paio con i lavori in corso nella parte sud della Città, con il Parco Lineare Sud che sarà collegato al Lungomare Falcomatà attraverso il ponte sul Calopinace, per il quale abbiamo già approvato la progettazione esecutiva”.

Prende forma dunque l’idea di costruire un unico tratto continuo sul fronte costiero cittadino, da Bocale fino a Gallico. L’avvio di questi lavori – ha concluso il Sindaco – rappresenta una tappa importante di questo percorso, che ha l’obiettivo di ricostruire il rapporto tra la Città ed il suo mare, attraverso la cura di servizi e di aree attrezzate in grado di favorire la nascita di nuove attività commerciali e rigenerare in questo modo l’intero circuito economico cittadino“.