Prima iniziativa del 2017 organizzata dalla consulta provinciale degli studenti di Reggio Calabria

IMG_2364 (2)“Prospettive per le nuove generazioni. Studiare e lavorare in Calabria.” La prima iniziativa organizzata con l’inizio del nuovo anno dalla consulta provinciale degli studenti di Reggio Calabria. L’evento, che vedrà il confronto tra gli studenti della consulta provinciale e i rappresentanti istituzionali della regione Calabria, del comune e della città metropolitana di Reggio Calabria, si terrà sabato 21 gennaio alle ore 9.30 presso l’aula magna del Liceo delle scienze Umane “ T. Gulli”.  Saranno presenti all’evento  il dirigente scolastico del T. Gulli  Alessandro De Santi, la coordinatrice della consulta regionale degli studenti prof. Falduto, il vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria Francesco D’Agostino, l’’Assessore al welfare del comune di Reggio Calabria Lucia Anita Nucera,  il  rappresentante delle politiche giovanili al comune di Reggio Calabria Alex Tripodi, l’Assessore all’istruzione del comune di Reggio Calabria Anna Nucera ,il consigliere Metropolitano Filippo Quartuccio, il presidente della consulta provinciale degli studenti Francesco Nicoló, Massimiliano Tramontana delle politiche giovanili del comune di Reggio Calabria, il delegato alle politiche giovanili  per la giunta regionale della Calabria Giovanni Nucera. «Un appuntamento di  confronto su idee, proposte e criticità sul tema delle Politiche giovanili e delle prospettive per le giovani generazioni, tra i rappresentanti degli studenti della provincia di Reggio Calabria e le autorità istituzionali », afferma Alex Tripodi. «Solo creando una rete orizzontale –aggiunge Tripodi – si possono risolvere e trovare soluzioni utili alla crescita del nostro territorio, con l’obiettivo di non lasciare andare via i nostri giovani, creando nuove prospettive ed opportunità di lavoro e formazione. «Un incontro promosso dalla Consulta provinciale degli studenti – afferma Francesco Nicoló Presidente della consulta provinciale degli studenti di Reggio Calabria –  che vuole proseguire il suo percorso di ascolto e condivisione con le  istituzioni della nostra Regione. Dall’incontro di Sabato 21, sono sicuro che ognuno di noi arricchirà il suo bagaglio personale e culturale, conclude il giovane Nicoló.