Per vivere sulla cresta dell’onda ci vuole coraggio

ieraci (1)Un ragazzo acqua e sapone biondo occhi azzurri, i requisiti non mancano e le potenzialità fremono dal potersi mettere in atto. Sa già cosa vuole e lo cerca, lo cerca usando tutta la perseveranza che in un mondo,  di tangibile rimane quella vetrina opaca posta sulla società di oggi. Lui è Antonio Tedesco,  Calabrese e Palmese puro sangue frequenta l’ istituto tecnico commerciale della propria cittadina “Palmi” e allo stesso tempo coltiva un’altra passione che è quella della recitazione. Per lui il mondo del cinema e del teatro rappresenta qualcosa di mistico e meravigliosamente insondabile ad occhi aperti. E allora perchè non provarci, un instancabile mangiatore di libri, stimolato da quella voglia di sapere, conoscere, mettersi sempre in gioco. Questa linfa di vita che lo accompagna lo porta a cimentarsi in diversi contesti. Quindi nei vari profili che rispecchiano la sua vita professionale c’è anche un altro “Asso nella manica” il presentatore/speakear ; soffermandoci su quest’ ultime, lui stesso spende delle parole dichiarandosi molto soddisfatto nel potersi confrontare con realtà diverse, persone di ogni tipo. Tutta questa azione a 360 gradi lo hanno aiutato a migliorarsi stimolandolo ad aprirsi sempre di più nei rapporti interpersonali. Dire che un ragazzo molto sensibile e generoso nei confronti del suo prossimo è quasi scontato. Antonio per concludere vorrebbe dare un consiglio: Non stancatevi mai di conquistare nuove vette, ci sarà sempre la soddisfazione dell’ impegno che ognuno ci mette. Ogni occasione è buona per misurarsi e lui è sempre pronto e disponibile a lavorare con chi cerca la qualità e un modus operandi di tutto rispetto.

Giuseppe Ierace

ieraci (2)