Pallanuoto: Brindisi all’esordio per il CUS Unime

squadra pallanuotoEsordio vincente per il CUS Unime che, nell’insidiosa Scandone di Napoli, supera con il finale di 6- 4 i padroni di casa del Nuoto 2000 Napoli. Partita sofferta e combattuta sino alla fine, con i napoletani che non ci stanno a cedere i tre punti e lottano su ogni pallone, mentre i messinesi giocano con determinazione e strappano un’importante vittoria alla prima di campionato. Risultato, comunque, mai a rischio per gli ospiti, avanti sempre di 2 o di 3 rispetto agli avversari. Ottima, su tutte, la prestazione del goriziano Namar; note di elogio anche per La Tona ed Aiello. Approcciano al meglio gli universitari che partono forte e, con la giusta attenzione tattica e con concretezza offensiva, riescono a controllare le azioni d’attacco dei napoletani ed a rendersi pericolosi in avanti, chiudendo il primo parziale di gioco in vantaggio di due reti grazie alle marcature di Cama e Blandino (alla sua prima rete ufficiale con la calotta degli universitari). Napoli prova a rifarsi sotto ad inizio della seconda frazione di gioco ma CUS Unime che riporta subito a distanza i padroni di casa con Aiello in controfuga, e chiude, all’intervallo lungo, ancora con un margine di 2 reti di vantaggio. Al cambio vasca gli ospiti aumentano il ritmo, intenzionati a chiudere la pratica. Si portano sul 4-1 con Namar dal centro (doppietta per lui), ma subito Napoli riesce a replicare ed a riportarsi a meno due. Tenta di nuovo la strappo la squadra allenata da Sergio Naccari e questa volta riesce ad allontanare sul +3 gli avversari, prima della fine del terzo parziale di gioco. Rete per il momentaneo 5-2 nuovamente di Namar. Con un discreto margine di vantaggio gli ospiti, cosi, giovano il quarto periodo del match, controllando il tentativo di rientro in partita dei napoletani che, prima si portano sul 5-3, subito allontanati dia messinesi con la sesta marcatura a firma di De Franecsco, poi segnano di nuovo per il meno 2, ma di qui alla fine il risultato non cambia ed il finale recita 6-4 in favore del CUS Unime. “Come era prevedibile avremmo faticato in questa prima di campionato – commenta a caldo l’allenatore cussino – ancora abbiamo bisogno di un po’ di tempo per conoscerci tutti al meglio, ma l’importante oggi è essere partiti con il piede giusto. Abbiamo giocato molto bene in difesa, lo dimostrano le sole 4 reti subite, mentre in attacco ancora dobbiamo perfezionare i nostri schemi. Partita, comunque, mai in discussione: abbiamo approcciato bene ed abbiamo controllato con una certa tranquillità. Adesso subito concentrati per il prossimo incontro: si tratta già di un test difficile, che affronteremo di fronte al nostro pubblico, quindi ci teniamo doppiamente a fare bene”: Nuoto 2000 Napoli – CUS Unime 4-6 (0-2, 1-1, 1-2, 2-1) Napoli 2000: Torti, Lanfranco, Capolupo, Severino, Di Martire 2, Iaccarino, De Gregorio, Lucarelli, Peluso, Anello 1, Tartaro 1, Altomare. CUS Unime: La Tona, Vinci, Barillà, De Francesco 1, Blandino 1, Lanfranchi, Aiello 1, Namar 2, Bonansinga, Balaz, Cama, Mariani. Arbitro: Gomez Altri Risultati della 1^ giornata: Waterpolo Catania – Giocoleria Basilicata Nuoto 2000: 14-7, RN Auditore Crotone – Ossidiana Marbi Messina: 11-7, Cosenza Nuoto – Pol. Acese: 5-8, Etna Waterpolo – Swim Academy: 11-7.