PAC Infanzia: la Regione Calabria tra le regioni più virtuose

regione calabriaL’Assessorato al Lavoro ha reso noto che la Calabria figura al primo posto tra le Regioni a obiettivo convergenza, per interventi, a finanziamento diretto dell’autorità di Gestione, in merito al Programma Nazionale Servizi di Cura all’Infanzia e agli Anziani non autosufficienti del Piano di Azione Coesione. Il Ministero dell’Interno – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – ha individuato, su proposta delle Regioni, interventi meritevoli sia per la realizzazione di nuove strutture per l’infanzia che per la prosecuzione dell’attività fino al 2018. In Calabria sono stati approvati ben 22 progetti, uno tra questi relativo al primo asilo interculturale che sarà realizzato nel Comune di Riace, tra le esperienze più significative in campo di integrazione. La Regione Calabria continuerà a formulare ulteriori proposte progettuali per dare risposta al maggior numero di territori.

“Questi dati – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione, Federica Roccisano – dimostrano come la sinergia inter istituzionale con la quale stanno lavorando gli uffici del dipartimento Lavoro e Politiche sociali, i Comuni e l’Autorità di gestione PAC del Ministero degli Interni porta frutti davvero positivi: ben 22 progetti finanziabili. Interventi di questo tipo seguono la strategia politica del mandato del Presidente Oliverio: offrire servizi a beneficio delle famiglie, soprattutto delle donne lavoratrici, potenziando i servizi di conciliazione e mettendo al centro i nostri concittadini più piccoli. La realizzazione di nuovi asili nido e il finanziamento di attività da svolgere per i prossimi tre anni, non solo permette ai bambini di socializzare ma consente anche ai genitori di realizzarsi lavorativamente senza dover scegliere necessariamente tra famiglia e lavoro e ai Comuni di attivare servizi, e occupazione, sul proprio territorio”.