Neve abbondante in tutta la Sicilia, sconsigliato viaggiare

neve-reggio-4Nevicate abbondanti sulla Sicilia orientale anche a basse quote. Nell’Ennese ha cominciato a nevicare nel pomeriggio di ieri al di sopra dei 1000 metri poi, in serata, le precipitazioni si sono estese via via a quote sempre piu’ basse. Difficolta’ alla circolazione sulle statali 117 Mistretta-Nicosia-Leonforte e 120 Fiumefretto-Cerda, nella tratta che attraversa i Nebrodi, da Troina-Cerami fino a Leonforte, svincolo Bivio Mulinello dell’autostrada A19 Palermo Catania. Sulla Palermo-Catania, nella tratta Enna-Caltanissetta, in nottata e questa mattina alcuni mezzi sono rimasti in panne, ma adesso si circola su tutta l’arteria anche se a tratti, a seguito delle nevicate continue, puo’ essere necessario montare le catene. Nel catanese si transita con catene su diversi tratti delle Ss 185 e 116 Randazzo-Bronte.

Stessa situazione sulle provinciale per l’Etna, la provinciale 92 sul versante di Nicolosi e sulla “Mare neve” sul versante di Linguaglossa da dove, per proseguire verso gli impianti, e’ necessario procedere con catene montate. Si tratta, comunque di una situazione in costante evoluzione, perche’ anche se sono al lavoro tutti i mezzi spalaneve disponibili in tutta la Sicilia orientale, le nevicate continue possono bloccare le strade o comunque rendere necessario l’uso delle catene. Nell’area nord dell’Ennese, soprattutto nei quartieri antichi, ci sono vicoli e scalinate impraticabili. A Troina e’ scattato gia’ nella nottata il Piano di protezione civile comunale, con quattro spalaneve all’opera nel centro abitato e gli interventi garantiti in caso di emergenza. Nell’Agrigentino, il Settore infrastrutture stradali del Libero Consorzio, che sta monitorando con la massima attenzione tutti i tracciati, non ha emesso ordinanze di chiusura riguardanti le strade provinciali interne, ma sconsiglia vivamente di mettersi in viaggio.