Messina, la ragazza ustionata al pm: “non è stato il mio ex”, ma la polizia non le crede

uomo si da fuocoContinua a dire che non è stato il suo ex fidanzato a gettarle addosso la benzina per ustionarla e ribadisce ai poliziotti che “non sa chi è stato”, ma gli inquirenti non le credono e sostengono che sia stato proprio il giovane in stato di fermo. La giovane messinese, 22 anni compiuti da poco, continua a difendere il suo ex, che nella notte si è presentato con un legale alla Polizia. L’uomo, che è stato arrestato con l’accusa di tentativo di omicidio pluriaggravato, è stato trasferito in carcere su disposizione del procuratore aggiunto di Messina Giovannella Scaminaci e del sostituto Antonella Fradà che coordinano le indagini. Mercoledì sarà interrogato dal gip.