Messina: la FPCGIL chiede un urgente incontro al Commissario Salvatore Jervolino

Ente Teatro V.E. Messina – LA FPCGIL chiede un urgente incontro al Commissario Salvatore Jervolino su approvazione statuto e nuovo regolamento di organizzazione e sulla programmazione della stagione artistica

cgil“Abbiamo appreso  dagli organi di stampa che il rag. Salvatore Jervolino è stato nominato Commissario Straordinario  dell’Ente Teatro Messina per curare, tra l’altro, l’approvazione dello Statuto, del regolamento di organizzazione e relativa pianta organica dell’Ente Teatro di Messina, considerato che quelli approvati precedentemente con le delibere di consiglio di amministrazione rispettivamente n. 23 e n. 22 dell’11/5/2015 sono nulli in quanto illegittimi. La FP CGIL, non può fare a meno di evidenziare  che  sia nel mese di marzo 2016 che il 13 maggio del 2016, ha inviato due  esposti al competente Assessore al Regionale al Turismo e spettacolo Barbagallo e al Dirigente Generale del Dipartimento Regionale  per denunciare l’illegittimità degli atti adottati dall’ex sovrintendete Saja, tra l’altro, mancati anche dei dovuti passaggi con le Organizzazioni sindacali- dichiarano Clara Crocè Segretario Generale della FPCGIL e Rosa Raffa coordinatrice del Settore regionale- la FPCGIL, infatti, ha denunciato l’illegittimità  della modifica dello Statuto e  dell’approvazione del regolamento di organizzazione in quanto adottato  in maniera difforme con quanto stabilito dall’art. 1 comma 3 della L.r. 10/2000 che rinvia ad una serie di norme che indicano le procedure per l’adozione dei regolamenti di organizzazione degli enti di cui all’art. 1 della l.r. 10/2000, individuando l’Organo Tutorio deputato all’emanazione di un regolamento tipo e al passaggio successivo di approvazione con delibera di giunta regionale. La FPCGIL ha anche denunciato l’illegittimità  dei provvedimenti di riorganizzazione e il  funzionigramma dell’Ente in quanto  non risultano concertati con le OO.SS. ,e  gli stessi sono stati adottati in modo unilaterale dal Sovrintendente.

Abbiamo richiesto un urgente incontro al neo commissario per discutere anche dell’applicazione dei    contratti regionali DD.PP. 9 e 10/2001, CCRL 2002/2005 e CCRL 2006/2009, e dell’approvazione dei profili professionali che,  unitamente all’approvazione della pianta organica, valorizzeranno  all’interno tutte le professionalità utili al buon funzionamento del Teatro V.E. di Messina. Ma per la FPCGIL è necessario discutere anche del futuro di tutte le masse artistiche  e tecniche . Docbbiamo riconoscere al sovrintendente Bernava che alcune unità del personale tecnico ha ripreso a lavorare per tre mesi ( sette tecnici su 20)  e gli  orchestrali per alcuni spettacoli ma ciò non è sufficiente è necessario aprire un serio ragionamento  su una programmazione che possa garantire una vera stagionalizzazione dei lavoratori“, concludono Crocè e raffa.