Messina: domenica 29 gennaio al Palacultura andrà in scena il “Quartetto Daidalos”

Domenica 29 gennaio al Palacultura di Messina andrà in scena il “Quartetto Daidalos”

Palacultura AntonelloIl Quartetto Daidalos, domenica 29, alle ore 18, al Palacultura, prosegue il percorso creato dalla Filarmonica Laudamo, in collaborazione con la Accademia “W.Stauffer”, la più importante scuola di quartetto d’archi italiana, con una formazione giovanissima e di grandissima qualità, con
 Anna Molinari violino, 
Stefano Raccagni violino, 
Lorenzo Lombardo viola,
 Lucia Molinari violoncello
. Il Quartetto nasce a Novara nell’ottobre 2014 e, pur formato da strumentisti assai giovani (i  componenti hanno un’età compresa tra i 16 e i 19 anni), debutta ben presto in uno spettacolo dell’attrice Lucilla Giagnoni nella rassegna teatrale “Fiato ai Libri” di Montello, per poi partecipare alle commemorazioni pucciniane organizzate da “Radio Popolare” di Milano nel novembre 2015. Nel maggio 2015 vince il primo premio al “Concorso nazionale di interpretazione musicale Valstrona”, aggiudicandosi anche il premio speciale “Miglior interpretazione musica del Novecento”. Nell’agosto 2015 e 2016 partecipa a “Master4strings” (Bogliasco), organizzato dal Quartetto di Cremona. Ha in attivo un cospicuo numero di concerti in molte città italiane, tra cui Milano, Modena, Genova, Cremona, Torino e Novara, e si è anche esibito all’ultima edizione di Mondo Musica a Cremona, nell’ambito di un convegno dedicato al quartetto d’archi organizzato dalla rivista Archi Magazine. Nel 2016 il gruppo viene selezionato dai docenti per la borsa di studio Rotary Cremona e debutta nel prestigioso Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino di Cremona. Viene inoltre selezionato per registrare una masterclass con il Quartetto di Cremona all’interno dell’applicazione Dakapp e prende parte al concerto “Omaggio a Cremona”, al Teatro Ponchielli. Dal settembre 2015 l’ensemble è allievo del Quartetto di Cremona all’Accademia “Walter Stauffer”, detenendo il primato di quartetto più giovane ammesso al Corso di Alto Perfezionamento per Quartetto d’Archi. Il prossimo concerto della Filarmonica Laudamo sarà domenica 5 febbraio, alle 18, al Palacultura Antonello, con ESTRIO, composto da Laura Gorna al violino, Cecilia Radic al violoncello e Laura Manzini al pianoforte, con musiche di Fanny e Felix Mendelssohn.