Messina, Cisl: “forti preoccupazioni per le sorti dell’ente e dei lavoratori”

La Cisl di Messina è fortemente preoccupato per le sorti dell’ente e dei lavoratori

Cisl-Sicilia Partecipata assemblea dei lavoratori della ex Provincia Regionale questa mattina organizzata dalla Cisl Funzione Pubblica per affrontare le gravissime problematiche in cui versa l’Ente e soprattutto le questioni legate alla forza lavoro. Alla presenza del segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese, e del segretario provinciale della Cisl Fp Calogero Emanuele è stata evidenziata la particolare situazione finanziaria dell’Ente, compresa la mancata approvazione dei bilanci 2015 e 2016 per mancanza del parere dei revisori dei conti con la conseguenza che il perdurare di tale situazione metta in serio pericolo il futuro dell’Ente stesso. «A ciò – è stato detto – si aggiunge il contenuto dell’art. 2 della legge regionale 27, approvata dall’ARS lo scorso 29 dicembre, che prevede la riduzione delle dotazioni organiche del 15% rispetto al personale di ruolo in servizio al 31 dicembre 2015. In tale ipotesi si determinerebbe una riduzione dell’organico di circa 70 lavoratori, da collocare in mobilità». I lavoratori, esprimendo forte preoccupazione per le proprie sorti e per il futuro dell’Ente, hanno richiesto al sindacato provinciale di mettere in atto adeguate iniziative, anche legali, per tutelare i livelli occupazionali esistenti, il rilancio funzionale dell’Ente e di garantire i livelli dei servizi erogati che, in assenza della sospensione del prelievo forzoso e del di trasferimento di risorse, rischiano di condurre a situazioni pericolose ed irreversibili sui fronti della viabilità provinciale, della protezione civile e della tutela del patrimonio immobiliare delle scuole di secondo grado.

Ribadita, quindi, la necessità di sollecitare al Sindaco Metropolitano e al Commissario Straordinario un tavolo urgente di concertazione, come già richiesto lo scorso 19 gennaio, «per individuare un percorso condiviso sulle problematiche del personale e sulle eventuali misure di contenimento della spesa che si dovessero adottare». L’assemblea dei lavoratori ha deciso, inoltre, di organizzare entro il prossimo 15 febbraio un convegno di approfondimento, alla presenza delle forze politiche della provincia di Messina e dell’attuale deputazione nazionale e regionale e di esperti in materia finanziaria, per l’elaborazione di una proposta di rilancio del ruolo della Città Metropolitana. Al termine dell’assemblea sono state rinnovate le cariche aziendali e i delegati al Congresso Provinciale dell’8 febbraio: Giovanni Coledi è stato eletto nuovo segretario aziendale della Cisl Fp.