Maltempo nel reggino: situazione tragica a Cinquefrondi

Maltempo nel reggino: lo Sciarapotamo rischia l’esondazione, il sindacodi Cinquefrondi  invita ad abbandonare le case

fiume esondatoSituazione tragica a Cinquefrondi, nel reggino, per via di un maltempo che da 36 ore non da scampo: il sindaco Conia, invita i cittadini residenti nei pressi del fiume Sciarapotamo ad abbandonare le case.

“Visto il messaggio di allerta prot. 17424 del 22.01.2017 della Regione Calabria- Settore Protezione civile- Sala operativa regionale- dalle ore 17.00 del 22.01.2017 alle ore 17.00 del 23.01.2017 dalle quali emerge, per il Comune di Cinquefrondi, il livello ALLERTA 2, elevata rosso- che prevede: Nelle aree a rischio di frana e in particolar modo in quelle classificate dal PAI ( aree a rischio di inondazione, aree di attenzione, zone di attenzione, punti di attenzione, aree a rischio elevato o molto elevato di frana) sono attese precipitazioni che potrebbero determinare fenomeni di dissesto diffusi e di intensità da media ad elevata. Fenomeni di questo tipo possono costituire pericolo per la incolumità delle persone che si trovano nelle aree a rischio;

Vista la comunicazione telefonica da parte della Prefettura di Reggio Calabria con la quale è stato rappresentato al Sindaco il rischio di inondazioni del torrente Sciarapotamo;

INVITA

Le S.V. a lasciare immediatamente l’abitazione ubicata nelle vicinanze del torrente Sciarapotamo a rischio esondazioni.

Tanto al fine di tutelare l’incolumità di coloro che si trovano nelle aree a rischio”.

Il Sindaco

Avv. Michele Conia

Foto di repertorio