Maltempo: in Molise e in Sicilia riaperte al traffico le strade statali 212 e 87

AnasSono proseguite anche nelle ultime ore le attività delle squadre Anas per liberare le arterie stradali ancora chiuse al traffico a causa della bufera di neve degli ultimi giorni. Nel corso della giornata i mezzi spargisale e spazzaneve di Anas sono intervenuti anche sulla viabilità comunale in provincia di Campobasso nella regione Molise e in provincia di Chieti nella regione Abruzzo. Anche nelle prossime ore le condizioni meteo non tendono ad un miglioramento con altre possibili nevicate nelle regioni del sud. In Molise, dove Anas è al lavoro con 45 mezzi e 71 uomini, è stata ripristinata la viabilità sia lungo la strada statale 212 “della Val Fortore” – riaperta al traffico intorno alle ore 15.00 – dal km 99 al km 104, nel territorio comunale di Sant’Elia a Pianise (CB), sia la strada statale 87 “Sannitica”, riaperta al traffico già dalle prime ore di questa mattina, tra il km 172 ed il km 178, nel territorio comunale di Casacalenda (CB). Inoltre, su richiesta del CCS (Centro Coordinamento Soccorso) e nell’ambito della consueta collaborazione con gli enti locali, Anas ha prestato assistenza e soccorso a persone in difficoltà, rimaste isolate, anche in alcuni Comuni quali Ripalimosani, Matrice, Pietracatella e Sant’Elia Pianise.

Il supporto di uomini e mezzi molisani di Anas è stato fondamentale anche per lo sgombero neve e la pulizia del piano viabile lungo le viabilità di alcuni Comuni (tra i quali la strada provinciale 13 a Petrella Tifernina), oltre che per prestare supporto alle attività propedeutiche a restituire corrente ed acqua ad edifici che ne erano rimasti privi. In considerazione dello stato di emergenza creato dalle eccezionali precipitazioni nevose abbattutesi anche sul territorio abruzzese, in particolare sulla provincia di Chieti, il Compartimento Anas del Molise sta continuativamente fornendo assistenza e supporto, collaborando con la Provincia di Chieti, al fine di sgomberare la strada provinciale 198 che da Schiavi d’Abruzzo porta a Castiglione Messermarino.  Attualmente lievi precipitazioni nevose stanno interessando la zona di Termoli. Al confine tra Puglia e Basilicata permane la chiusa di un tratto della strada statale 7 “Appia” tra i comuni di Laterza e Matera, ma il tratto lucano è attualmente percorribile esclusivamente al traffico locale; lungo l’arteria stradale proseguono giorno e notte le attività di rimozione delle enormi quantità di neve caduta, al fine di raggiungere – per la giornata di domani – l’obiettivo di ripristino della transitabilità del collegamento stradale.

In Sicilia è stata riaperta nella tarda mattinata la strada statale 117 “Centrale Sicula” tra la località Mistretta e l’innesto strada provinciale per Cerami (Enna), dal km 17.24 al km 39.73, con transito consentito, temporaneamente, ai soli veicoli leggeri. Sulla stessa statale tra i km 7,150 e 44,970 si transita con catene montate o pneumatici da neve. Permane la chiusura della strada statale 185 ‘Di Sella Mandrazzi’  (dal km 22 al km 40), tra Novara di Sicilia e Francavilla di Sicilia in provincia di Messina. Deboli nevicate in atto sull’A2 “Autostrada del Mediterraneo” tra Padula Buonabitacolo e Sibari e tra Cosenza e Falerna. Traffico consentito ai soli veicoli leggeri dotati di catene o pneumatici invernali. I mezzi pesanti vengono deviati agli svincoli di Padula in direzione sud e Sibari, Tarsia e Falerna in direzione Nord. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che è d’obbligo l’uso delle catene o di pneumatici antineve: il mancato rispetto è causa di pericoli e difficoltà della viabilità per sé stessi e gli altri mezzi. L`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Inoltre si ricorda che il servizio clienti `Pronto Anas` è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde, gratuito, 800 841 148.