L’Amministrazione comunale fronteggia senza sosta l’emergenza idrica a Cosenza

acquaCarenza d’acqua nelle sorgenti con la conseguente riduzione da parte della Sorical, incremento del fabbisogno degli utenti, condizioni strutturali degli acquedotti, situazione climatica che danneggia le tubazioni, perdite sparse: sono diversi e concomitanti i fattori che in quest’ultimo periodo hanno fatto raggiungere livelli emergenziali della crisi idrica a Cosenza. L’Amministrazione comunale sta affrontando la problematica come priorità e, ancora oggi, a palazzo dei Bruzi è stato convocato l’ennesimo tavolo tecnico che segue quelli della scorsa settimana con i responsabili Sorical. Il capo di gabinetto Antonio Molinari, alla presenza dell’assessore Francesco Caruso e del dirigente ai lavori pubblici Francesco Converso, ha riunito i tecnici del Municipio addetti ad effettuare le manovre meccaniche sulla distribuzione. Durante la discussione sono emerse tutte le criticità delle zone urbane più sofferenti che vengono segnalate costantemente dai cittadini così come pure dagli stessi tecnici. Ulteriori verifiche sulle condotte e su sospette consistenti perdite d’acqua sono state repentinamente avviate. In particolare, fin da questa sera, la massima attenzione di tecnici e operai verrà concentrata nell’area di via De Rada dove i rubinetti risultano a secco da ore. Da domani, invece, il settore manutenzione di palazzo dei Bruzi intensificherà la ricerca di eventuali perdite e la misurazione relativa ad adduzione e distribuzione.